Sport

Catania – Trapani: per il derby di lunedì preparate l’aBito da sera

Ultimi 270 minuti. In attesa di capire se sara’ necessario ricorrere all’appendice dei playoff, per il Catania Calcio saranno solo tre le partite da disputare per chiudere il campionato 2017/2018.
 
Una stagione vissuta a rincorrere, ad inseguire, a sognare una promozione in Serie B che può significare molto per la società rossazzurra, ma anche per l’intera città etnea.
 
La prima delle tre finali prevede, allo stadio A. Massimino di Catania, il derby con il Trapani. Un derby dal sapore particolare che mette di fronte due delle tre squadre designate sin dall’inizio come possibili candidate alla promozione e che, dati alla mano, non hanno, certamente deluso.
 
La sfortuna, se cosi la possiamo definire, per entrambe le formazioni siciliane è stata quella di trovarsi nello stesso raggruppamento del Lecce, la terza “grande” squadra di questo Girone C che sta disputando un campionato davvero superlativo, tanto da consentire ai pugliesi di avere 4 punti di vantaggio sul Catania e 7 sul Trapani ed essere in netto vantaggio, quindi, per la promozione diretta.
 
Il fato, però è sempre un buon alleato negli eventi sportivi ed infatti anche in questo caso il destino mette in calendario la sfida tra Catania e Trapani proprio quando il Lecce osserva il proprio turno di riposo previsto e questo, per quanto possibile, aggiunge ancora maggior valore al derby siciliano.
 
A Catania la sfida è attesa con grande entusiasmo ed i sostenitori etnei, segnati da 4 anni di continue sofferenze e delusioni, sono pronti a riempire il proprio stadio.
 
Questo nonostante la dirigenza etnea abbia indetto la cosiddetta “giornata rossazzurra”, ovvero per tale partita gli abbonamenti non saranno validi e chiunque vorrà assistere all’incontro dovrà essere munito del biglietto d’ingresso. Una scelta che ha generato qualche malumore, ma che non farà comunque mancare il sostegno di oltre 13mila spettatori alla formazione di Lucarelli.
 
Proprio il tecnico livornese sta provando in tutti i modi a tenere alta la concentrazione all’interno del suo gruppo per continuare la striscia di risultati positivi e portarsi ad un solo punto di distacco dal Lecce per poi giocarsi il tutto per tutto nelle restanti due partite. La squadra sta bene dal punto di vista atletico e tattico (dopo la disfatta per 5-0 in quel di Monopoli a Febbraio il Catania non ha più perso) e la sfida con il Trapani arriva proprio nel momento giusto.
 
I granata, dopo 6 vittorie consecutive, sono incappati prima nella sconfitta di Francavilla e poi nel pari interno contro l’Andria e verranno a Catania per giocarsi le ultime chance di agganciare il primo posto. 
 
Insomma gli ingredienti per una gara piacevole e spettacolare ci sono tutti (entrambe le squadre sono tra le più prolifiche del girone) e sicuramente anche la cornice di pubblico sara’ degna di una partita di ben altra categoria, tenendo conto anche del buon rapporto che esiste tra le due tifoserie.
La gara sarà trasmessa anche in diretta televisiva su RaiSport, a testimonianza che si tratta davvero di un “Big Match” e il desiderio più grande per tutti gli appassionati è che si possa parlare di una festa dello sport che metta in risalto l’entusiasmo e la gioia che tutto il popolo siciliano mette sempre nel sostenere la propria squadra del cuore.
 

Massimiliano Giliberto

In alto