Hobby & Hi-Tech

Chi sarà l’MVP della regular season di NBA?

In NBA si è da poco concluso il mercato trasferimenti che ha riservato alcuni scambi davvero importanti, specialmente tra gli alti ranghi della Eastern Conference. Diverse franchigie sono riuscite ad ottenere gli uomini di cui avevano bisogno, in particolare quelle squadre che avevano già meccanismi rodati, ma nonostante ciò avvertivano ancora la necessità di sistemare gli ultimi particolari prima del rush finale della regular season.

Se intendete piazzare delle scommesse nba sul sito di Eurobet.it, oltre che sulla squadra che si laureerà campione dopo le finals, potrete scommettere anche su chi sarà l’MVP della regular season. Il favorito secondo i quotisti è James Harden, bancato a 1,40. Subito dopo il Barba, troviamo Giannis Antetokounmpo, quotato a 4,00. Più staccati ci sono Paul George e Steph Curry, entrambi bancati a 11,00. Quote più alte per Anthony Davis e Lebron James, offerti a 16,00 e per Joel Embiid, quotato a 18,00. Più difficile ipotizzare un successo di Kevin Durant (21,00) o di Russel Westbrook (26,00).

Allo stesso modo, i giocatori coinvolti nella lotta per il titolo di MVP della regular season, vedono con maggiore chiarezza il proprio obiettivo, in vista della spinta finale per conquistare il riconoscimento individuale più ambito della stagione regolare.

Chi potrebbe beneficiare al massimo degli scossoni prodotti dal mercato appena concluso è la star dei Milwaukee Bucks, Giannis Antetokounmpo, che si riporta in pole position nella griglia per il titolo di Most Valuable Player della stagione. Secondo alcuni scout la finestra di mercato appena conclusa avrà un grande impatto su tutto, sia sui piazzamenti in classifica, sia nella corsa per laurearsi MVP.

L’acquisto di Nikola Mirotic da parte dei Bucks può fare la differenza se il montenegrino-spagnolo sta bene: si aggiunge un tiratore dalla stazza imponente ad un gruppo già compattato intorno ad Antetokounmpo, una circostanza che potrà creare diversi problemi alle altre franchigie.

Per molti addetti ai lavori e opinionisti in cima alla lista per il titolo di MVP c’è James Harden, guardia degli Houston Rockets che nelle ultime settimane ha fatto fuoco e fiamme ma la costanza di rendimento di Antetokounmpo è stata impressionante: dall’inizio della stagione a oggi la sua forma non ha avuto cali vistosi e con l’arrivo di Mirotic le sue prestazioni non possono che migliorare ulteriormente.

Nonostante la sua striscia ininterrotta di gare da 30 punti si è conclusa (anche se resta vicino a quei numeri con una media di 28 punti a partita) James Harden detto il Barba continua a essere uno dei principali candidati alla vittoria del titolo di miglior giocatore della regular season. In questa lotta troviamo anche Paul George degli Oklahoma City Thunder, e la star dei Golden State Warriors Stephen Curry, già vincitore del riconoscimento per due volte, e anche il centro dei Denver Nuggets Nikola Jokic. Dalla lotta per il titolo di MVP non si può mai escludere LeBron James, anche se la sua assenza di 17 gare per infortunio ha impedito ai Los Angeles Lakers di godere delle sue performance e abbassa notevolmente le sue chance di vincere per la quinta volta il titolo di MVP.

Un altro cestista che potrebbe trarre benefici dal mercato appena concluso è Joel Embiid, centro camerunese dei Philadelphia 76ers che dovrebbe veder ulteriormente crescere il livello delle proprie prestazioni grazie all’inserimento nel roster di Tobias Harris. L’arrivo di Marc Gasol nel quintetto dei Toronto Raptors è un’altra mossa importante, tuttavia, potrebbe non influire sulle speranze di vincere il titolo di MVP di Kahwi Leonard.

In alto