Archivio

Circumetnea: finalmente completato l’ammodernamento della tratta Paternò- Adrano

La data del 29.07.2015 passerà alla storia della mobilità catanese per l’inaugurazione  della circumetnea Paternò-Adrano.

Dopo l’ultimazione dei tratti di S.M. di Licodia, 6,8 km, (2009-2010), e Adrano, 4 km, 2011, oggi è stata la volta dell’inaugurazione della linea interrata che passa per Biancavilla, 4,4 km.

Alle 12.15 circa, la cerimonia  ha preso le mosse dalla nuova stazione Cristoforo Colombo, con la benedizione del sacerdote Francesco Rubino, della vicina chiesa del Sacratissimo Cuore di Gesù,  alla presenza dell’assessore regionale alle infrastrutture e mobilità Giovanni Battista Pizzo, dell’onorevole Nino D’Asero, dei sindaci Glorioso, Ferrante, Mastroiannni, dei rappresentanti della Circumetnea, dei semplici cittadini che attendevano l’opera da ben 25 anni.

Si  darà “respiro” ai tessuti urbani dei territori comunali attraversati dal trenino etneo, data l’eliminazione di numerosissimi passaggi a livello, circa 50 tra pubblici e privati; il tracciato ferroviario si riduce di circa 2 km, (peraltro adesso il binario posa su armamento antivibrante), si eliminano le curve di raggio minimo che limitavano la velocità di esercizio.

Da Adrano in circa 50 minuti si potrà interscambiare con la rete metropolitana di Catania e proseguire verso il centro del capoluogo etneo utilizzando lo stesso biglietto di viaggio, grazie al nuovo sistema di bigliettazione unica elettronica .

A breve, il servizio di trasporto si gioverà inoltre di nuove vetture più performanti e dalla seconda metà dell’anno venturo del completamento della tratta Nesima-Borgo.

L’appello del sindaco Glorioso è per l’immediata riconversione della tratta in superficie per sottrarla al deposito abusivo di rifiuti di vario genere.

La cerimonia è poi proseguita con  la visita  alla stazione  Poggio Rosso (in direzione di Licodia), dove s’è pure tenuto un rinfresco e per ultimo s’è anche raggiunta la stazione Pozzillo (in direzione Adrano).

Si spera che da domani vi  possa essere una valida alternativa al trasporto privato.

DSCN5143

Pietro Benina

In alto