Archivio

Città Metropolitana di Catania: Bianco soddisfatto per l’adesione di Gela. Si rimane in attesa della decisione di Niscemi e Piazza Armerina – di Ornella Fichera

città metropolitana 1

Esprime grande soddisfazione il sindaco di Catania Enzo Bianco per la decisione presa dal Consiglio comunale di Gela di aderire alla città metropolitana di Catania.

Con 25 voti favorevoli e tre contrari, il Consiglio gelese ha confermato l’esito del referendum del 13 luglio dello scorso anno. «La risposta netta e determinata di Gela dimostra la voglia di fare squadra: Catania ha grande capacità attrattiva e la nuova città metropolitana riuscirà a competere per lo sviluppo».
Inizia a prender vita una imponente città metropolitana, che con l’adesione di Niscemi e Piazza Armerina può giungere a diventare la quinta dell’intero Paese, capace di mettere in atto una governance più agile, non frenata dalla burocrazia e che utilizzi al meglio i finanziamenti europei.

«Ci sono stati e ci sono – ha affermato Bianco – dei dibattiti nei Comuni che cambiano consorzio aderendo a Catania. Ma è una grande sfida da cogliere subito: la città metropolitana, insieme al Distretto Sud-Est, offrirà grandi opportunità di sviluppo per i nostri territori. Adesso attendiamo la decisione degli altri due comuni interessati, Niscemi e Piazza Armerina, per portare a termine questo importante progetto che potrà cambiare il volto della nostra area».

Ornella Fichera

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto