Archivio

Città Metropolitane: anche Niscemi dice “sì” a Catania – di Ornella Fichera

Dopo Gela e Piazza Armerina anche Niscemi ha deciso di far parte del nuovo maxi ente che a breve vedrà la luce: la Città metropolitana di Catania. Il Consiglio comunale niscemese ha approvato la decisione con 12 voti favorevoli e 8 contrari.
Il sindaco Enzo Bianco ha accolto la notizia con grande soddisfazione, sottolineando come la decisione di Niscemi, Piazza Armerina e Gela rappresentino una grande vittoria della democrazia partecipata e dell’autodeterminazione dei Comuni di scegliere le proprie alleanze.

«Si tratta – ha detto – di un risultato storico. Catania ha una grande capacità attrattiva e la nuova Città metropolitana, che per dimensioni si colloca appena dopo Milano, Roma, Napoli e Torino, riuscirà a competere per lo sviluppo con chiunque altro in Sicilia e in Italia.  Adesso – ha aggiunto Bianco – potremo lavorare tutti insieme per cogliere quelle opportunità offerte dall’Italia e dall’Europa al nuovo ente di area vasta e che ci consentiranno di svilupparci e trasformare armonicamente il nostro territorio innovando e fornendo servizi sempre migliori ai cittadini».

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto