Archivio

Città Metropolitane: parte il progetto Start City

Start City

Il nuovo progetto “Start City” è stato presentato ieri al Palazzo Isimbardi a Milano, lanciato dal Coordinamento ANCI dei Sindaci delle Città Metropolitane in collaborazione con The European House- Ambrosetti, al fine di elaborare una strategia che consenta lo sviluppo economico ed occupazionale delle 14 Città Metropolitane in Italia. Quest’ultime instiuite con la legge del 1° gennaio 2015 sono: Roma, Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina e Palermo.
Il sindaco di Catania Bianco ha dichiarato in merito:

“Le Città Metropolitane sono importanti per migliorare lo sviluppo dei nostri territori e per migliorare la governance. Sono una straordinaria occasione per migliorare la qualità della vita dei cittadini a partire dalle reti dei servizi e dei trasporti. Spiace che quando in tutta Italia esse siano formalmente già partite in Sicilia non sia ancora così. Le città metropolitane italiane saranno in grado di competere con le grandi città europee. Spiace che quando in tutta Italia esse siano formalmente già partite in Sicilia non sia ancora così. In questo caso l’autonomia regionale è un handicap del quale stiamo pagando le conseguenze”.


A tale incontro moderato da Daniele Manca, erano presenti: il sindaco Bianco, Piero Fassino (Presidente dell’ ANCI e Sindaco di Torino), Dario Nardella (Coordinatore ANCI delle Città Metropolitane e Sindaco di Firenze), Valerio De Molli (Managing Partner di The European House – Ambrosetti), e i sindaci delle Città Metropolitane Giuliano Pisapia (Milano), Marco Doria (Genova) e Giuseppe Falcomatà (Reggio Calabria).
Mario Cucinella, architetto, Fondatore e Presidente dello Studio MCA-Mario Cucinella Architects, nonché uno dei componenti del Comitato scientifico che comporrà il progetto Start City, ha dichiarato: “la rigenerazione urbana non è solo un attività edilizia ma un processo sociale ed ecologico. Dobbiamo capire profondamente l’essenza delle aspirazioni di un Comune e di un territorio, l’essenza degli obiettivi dell’ investitore economico, l’ essenza dell’ ecosistema e quello della comunità. Il successo dell’ operazione di rigenerazione non sarà quindi solo dovuta all’architettura, che è una risposta a queste domande, ma dalla capacità di armonizzare e ri-conciliare i tanti interessi, migliorare le aspirazioni economiche,migliorare la vita dei cittadini, la loro felicità e il loro benessere”.

Cettina La Fata

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto