Cronaca

“Come si nutre la Mafia”. Conferenza all’istituto “Duca degli Abruzzi” di Catania

Moralità e legalità per una società civile più giusta e che non dimentica tutte quelle persone vittime degli attentati di Mafia. Un tema sempre attuale con l’istituto “Duca degli Abruzzi” di Catania che ha ospitato la giornata di approfondimento “Come si nutre la Mafia”. Al tavolo della conferenza la dirigente dell’Isis “Duca degli Abruzzi” Brigida Morsellino ha aperto il dibattito rimarcando “l’importanza per i giovani di avere sempre presenti concetti come legalità e moralità. Valori che li porteranno un giorno ad essere membri produttivi della società che li circonda. Un percorso a tappe in cui li ha già visti e li vedrà impegnati in prove dove è fondamentale dimostrare il proprio valore e la propria partecipazione”. Presenti all’incontro la referente dell’istituto nautico per la Legalità professoressa Elisabetta Giustolisi, Angela Procaccini madre della piccola Simonetta Lamberti,  il P.M. di Catania Alessandro Sorrentino, il dottor Dario Montana dell’associazione “Libera”, il dottor Giuseppe Agosta dell’associazione “Alfredo Agosta”, l’avvocato Manfredi Zammataro dell’associazione “Codici”, il presidente della Commissione Antimafia del’Ars Nello Musumeci, l’on. Giuseppe Beretta, il capitano Daniela Bossi della Guardia di Finanza e molti altri rappresentanti delle istituzioni civili, sociali, scolastiche e militari. In quest’ottica, quindi, riveste un ruolo fondamentale la lotta contro Cosa Nostra che può colpire chiunque in qualsiasi momento. “Le iniziative come queste sono fondamentali per la crescita culturale della nostra società- dice Angela Procaccini madre della piccola Simonetta Lamberti-. Oltre 30 anni fa ho perso una figlia ma oggi mi sento di perdonare coloro che mi hanno provocato un dolore tanto grande”. I ragazzi in prima linea verso un progetto più grande che mira ad avere una società nuova con una terra più civile e rispettosa delle suoi valori. Un aspetto rimarcato nel corso della conferenza anche dal P.M. di Catania Alessandro Sorrentino. Accanto a lui, il presidente della Commissione Antimafia del’Ars Nello Musumeci che ha sottolineato come la politica può dare una spinta in più per la crescita culturale e la legalità dei giovani indirizzandoli verso un mondo senza Mafie.
A conclusione dell’incontro è stata intitolata l’aula riunione dell’istituto alla memoria di Simonetta Lamberti. La bambina di 11 anni uccisa nell’82 da un sicario della Camorra. Successivamente la dirigente dell’istituto superiore Brigida Morsellino e l’ammiraglio Nunzio Martello hanno stipulato un protocollo d’intesa.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto