Archivio

Controlli negli esercizi commerciali. Ecco come è andata

Catania. I Carabinieri della Stazione di Nesima supportati dai colleghi del  personale del N.I.L., N.A.S., e N.O.E. di Catania, della Compagnia d’Intervento Operativo del XII BTG “Sicilia”, da personale della Polizia Locale di Catania, ieri mattina hanno effettuato un servizio coordinato di controllo territorio mirato a contrastare reati in materia di salute pubblica e sicurezza sul lavoro procedendo all’ispezione di diverse esercizi pubblici.

Con l’ausilio dei tecnici dell’Enel, presso una macelleria è stato accertato che il contatore fosse allacciato abusivamente alla rete pubblica. Il titolare è stato denunciato per furto aggravato.

In un panificio è stata rilevata la presenza di un lavoratore in nero ed è stata riscontrata l’assenza dei minimi requisiti igienico-sanitari, per cui ne è stata sospesa l’attività.

Infine sono state erogate sanzioni amministrative per un importo complessivo di  19.000 euro, recuperati contributi previdenziali ed assistenziali per importo 2.100 euro ed identificati 3 lavoratori in nero.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto