Archivio

Controllo straordinario a Librino, scoperto arsenale

armi_librinoCatania. Nella serata di ieri, i militari della compagnia Fontanarossa di Catania hanno effettuato un controllo straordinario a Librino, perquisendo diversi spazi condominiali, aree e terreni adiacenti ai palazzoni in Viale Grimaldi. In uno dei terreni, nascoste tra la vegetazione, i carabinieri hanno rinvenuto una ingente quantità di armi: 1 fucile mitragliatore Thompson Submachine  Gun cal. 45, con relativo caricatore e munizioni e senza, ( mitra statunitense impiegato dalle forze armate durante la seconda Guerra Mondiale ed altri conflitti, particolarmente apprezzato per l’elevata potenza di fuoco ed il potente calibro del proiettile), all’arma è stato eliminato il calciolo per renderla più maneggevole, 1 pistola Beretta cal. 7,65, con caricatore, 1 pistola Revolver  F. Tettoni Brescia mod. 1916 cal. 10,35 e  270 cartucce  di vario calibro, che sono stati sequestrati.

Le armi, in  buono stato d’uso e conservazione, saranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per  le gli accertamenti tecnico balistici del caso e per stabilire se le stesse siano state utilizzate in eventuali eventi criminosi.

Durante il servizio, inoltre, i militari hanno sorpreso il 21enne Rossello Daniele che, in barba agli arresti domiciliari se ne stava in strada a spacciare sostanza stupefacente. Addosso al giovane sono stati rinvenuti 34 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 34 grammi, 4 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 1,6 grammi, e la somma contante di 10 euro, ritenuta parziale provento dell’attività di spaccio, che sono state sequestrate.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto