Archivio

Controllo straordinario del territorio un arresto e una denuncia a Zafferana e a Santa Venerina

Nella sera del 16 aprile, nel corso di un servizio coordinato svolto nei comuni  di Zafferana Etnea e Santa Venerina, i Carabinieri della Compagnia di Giarre hanno arrestato, in flagranza, il 41enne  Lucio Patané, per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I militari, nell’eseguire delle perquisizioni nella zona d’interesse,  avevano previsto come obiettivo anche la casa del pregiudicato zafferanese. Purtroppo, durante l’accesso,  hanno subito la resistenza attiva del soggetto che non ha esitato a scagliarsi contro gli operanti. Solo dopo una colluttazione i Carabinieri sono riusciti a bloccarlo ed ammanettarlo. L’uomo, in attesa del rito per direttissima, è stato relegato ai domiciliari.
Denunciato un pregiudicato di 35 anni, di Santa Venerina, per furto aggravato.
L’uomo aveva collegato abusivamente l’impianto elettrico di casa alla rete d’illuminazione pubblica. Grazie all’intervento dei tecnici dell’ Enel i collegamenti sono stati ripristinati alla situazione originaria.

Dario Milazzo

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto