Archivio

Coppa Italia Promozione. Concialdi show, l’Adrano vince a Biancavilla e ipoteca il passaggio del turno

Biancavilla - Adrano coppa ItaliaBiancavilla. Dopo settimane di preparazione e alcune amichevoli, arriva finalmente il primo impegno ufficiale per le squadre di Promozione. Tra ieri e oggi, infatti, si sono giocate tutte le partite d’andata previste come primo turno di Coppa Italia (il ritorno si giocherà il prossimo fine settimana), in attesa dell’esordio in campionato del prossimo 13 settembre.

La Gazzetta Catanese ha seguito la partita andata in scena allo stadio Orazio Raiti di Biancavilla, tra la squadra locale allenata da Nicola Basile e l’Adrano Calcio 1922 che in questa stagione avrà la regia del giovane Damiano Proto. Partita dai due volti, quella a cui hanno assistito i circa 700 spettatori presenti (di cui la metà adraniti), con l’Adrano che ha iniziato la partita con una netta supremazia di gioco, arrivando a colpire anche una traversa al 5′ con Campilongo, ma che è stato poi neutralizzato da un gol spettacolare di Carbonaro, al 15′, abile a colpire al volo un pregevole invito servito d’esterno da Licciardello. Dal vantaggio del Biancavilla al 40′ gli ospiti hanno faticato a superare con azioni pericolose la linea di centrocampo, subendo il gioco dei locali che però non riescono mai ad essere particolarmente pericolosi. Al 40′ arriva il pareggio biancoazzurro da un calcio di punizione di Pietro Concialdi, bravissimo a inquadrare l’incrocio dei pali. Il gol del pareggio non è bastato a rinvigorire gli adraniti e passano appena 4′ ed il Biancavilla trova un calcio di rigore in una mischia in area, con azione fermata dall’arbitro un attimo prima che i biancavillesi segnassero: dal dischetto si presenta Arena, Farò intuisce la direzione ma non riesce a bloccare. 2-1 per il Biancavilla alla fine del primo tempo.

Le urla di Damiano Proto hanno però permesso ai suoi di scendere in campo con una nuova verve e tutti se ne sono subito resi conto, considerato che già al 2′, ancora Concialdi, pareggia i conti con un’azione solitaria in cui ha bruciato in velocità diversi avversari. Questa volta l’Adrano c’è e si vede, mantiene la supremazia in campo e al 10′ passa in vantaggio con un colpo di testa di Tummiolo, perfettamente servito da un cross di Concialdi. A questo punto i ritmi calano un po e l’Adrano mantiene bene il suo vantaggio anche dopo l’espulsione di Teriaca, intorno al 35′ per doppia ammonizione. Al terzo dei quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara, Nico Virgillitto piazza la ciliegina sulla torta: dal limite dell’area, al volo, lascia partire un bolide che si scaglia proprio dentro l’incrocio dei pali, lasciando tutti i presenti a bocca aperta. La partita si conclude con il punteggio di 2-4, un risultato che favorisce nettamente gli adraniti in vista della partita di ritorno.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto