Archivio

Corri Catania è la città che vuole migliorarsi

corri catania 1

Presentata nel Palazzo degli elefanti la settima edizione della corsa-camminata che prenderà il via domenica prossima alle 10 da piazza Università.

La manifestazione ha rappresentato l’inizio di un processo che ha risvegliato la città e ha portato al Lungomare Liberato e al Castello Liberato di ieri”. Quest’anno con il ricavato delle magliette sarà realizzata nel Policlinico di Catania una palestra attrezzata per la prevenzione e la cura del diabete; “Corri Catania è un esempio incredibile e rappresenta lo spirito positivo della nostra città”.

Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco presentando nel Palazzo degli Elefanti, con l’assessore allo Sport Valentina Scialfa e gli organizzatori, la settima edizione della manifestazione che scatterà alle 10 del mattino di domenica prossima da piazza Università.

Accanto a Corri Catania – ha sottolineato Bianco – sono tante altre le iniziative che dimostrano come Catania si sia risvegliata, come il Lungomare Liberato e il Castello Liberato di ieri. Ma Corri Catania ha rappresentato l’inizio di questo processo. L’entusiasmo degli organizzatori è contagioso e ha permesso a questa manifestazione di crescere sempre di più nel corso delle varie edizioni fino a coinvolgere decine di migliaia di persone. Catania nel giorno di Corri Catania è davvero bella“.

Il Sindaco ha sottolineato anche il contributo entusiasta delle scuole catanesi  è alla base del successo di partecipazione alla manifestazione.

“Corri Catania è una festa aperta a tutti – ha detto l’assessore Scialfa – e straordinari testimonial della manifestazione sono gli studenti delle scuole che vi aderiscono con slancio. Domenica, sono certa, non mancheranno le emozioni di vivere una giornata speciale nella quale poter riappropriarsi della nostra città”.

Per gli organizzatori è intervenuta Elena Cambiaghi che ha sottolineato come attorno all’evento anche quest’anno si siano strette tante realtà istituzionali, militari, civili e sportive che “corrono” al fianco di Corri Catania e che hanno contribuito a far crescere la manifestazione.

Quest’anno il progetto di solidarietà, sostenuto con la raccolta fondi promossa con la vendita della maglietta e del pettorale numerato a soli 3 euro, è “Benessere in Movimento” per realizzare una palestra attrezzata per la prevenzione e la cura del diabete e delle malattie metaboliche nel Policlinico di Catania. E proprio il direttore generale del Policlinico, Paolo Cantaro ha sottolineato il ruolo sociale della manifestazione: “Corri Catania coinvolge un territorio intero e lo fa con capacità e generosità e i 26.000 partecipanti dello scorso anno ne sono stati la testimonianza e premiano un progetto che, partito nel 2009 proprio a favore del Policlinico in Pediatria, si è consolidato e rinnovato ogni anno, diventando un evento attesissimo da un’intera comunità”.

Per il Policlinico erano presenti all’incontro con i giornalisti anche il direttore sanitario Antonio Lazzara, il direttore amministrativo Giampiero Bonaccorsi e Aldo Calogero e Maurizio Di Mauro del Uoc di Andrologia e Endocrinologia, reparto destinatario del dono di Corri Catania 2015.

Particolarmente festeggiati due dei tanti testimonial di Corri Catania: Giuseppe Garraffo, atleta paralimpico, e la giovane ballerina Gloria Patanè.

Presenti anche Emilio Grasso, dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale affiancato da Angela Longo,  il Vicecomandante della Polizia Municipale, Stefano Sorbino, il Maggiore Ezio Raciti del 62° Reggimento Fanteria Sicilia, Manuela Recca della Questura di Catania,  Maria Pia Onesta dell’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Cannizzaro, Gaetano Garufo di Sostare, l’assessore allo Sport del Comune di Nicolosi Giuseppe Di Mauro, Vincenzo Drago, presidente Nazionale Fiwuk, con Isabella Magistro, presidente Fiwuk Sicilia, Salvo Pezzano, vicepresidente Federugby Sicilia, Angela Sardo, vicepresidente Federginnastica Sicilia, il presidente nazionale Csain, Luigi Fortuna con Raffaele Marcoccio, presidente Csain Sicilia, Ignazio Russo, presidente Panathlon Catania e ancora esponenti del Polo Educativo Villa Fazio di Librino e Anna Cavallotto e Alfio Mosca, rappresentanti di realtà che, insieme ad altri sponsor e sostenitori, contribuiscono alla buona riuscita della corsa-camminata.

“Il nostro grazie – hanno dichiarato gli organizzatori Elena Cambiaghi, Giovanni Nania e Carmelo Prestipino – va a tutti coloro che condividono lo spirito e i valori di Corri Catania  in testa il Comune di Catania che con il sindaco Bianco e l’assessore Scialfa hanno ‘sposato’ con slancio la manifestazione. Un grazie che si estende alle altre realtà che patrocinano l’evento come Coni Sicilia, Cip Sicilia, Croce Rossa di Catania, Fondazione Floresta Longo, Sostare, Csain Sicilia, Cus Catania e Panathlon; e a quelle  che lo sponsorizzano”.

In chiusura il sindaco Bianco e l’assessore Scialfa hanno acquistato la maglietta di Corri Catania. Un piccolo ma significativo contributo per stimolare chi ancora non ha aderito alla corsa-camminata e che dà forza allo slogan della manifestazione: “Catania corre per Catania”.corri catania

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto