Archivio

Crisi Ipab “Educandato Regina Elena”, Mazzeo: “Occorre urgente intervento amministrazione comunale”

Carmelo Mazzeo ugl

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

“Siamo fortemente preoccupati per la situazione che si sta venendo a creare, negli ultimi giorni, nell’Ipab “Educandato Regina Elena” di Catania dove, all’ annosa questione della mancata corresponsione dello stipendio ai lavoratori, si è aggiunta la carenza di risorse necessarie per la prosecuzione delle attività di accoglienza dei minori emigrati non accompagnati.” E’ questo il grido di allarme del segretario generale dell’unione territoriale di Catania dell’Ugl Carmelo Mazzeo, che chiede il tempestivo intervento dell’amministrazione comunale per giungere alla soluzione della problematica. “Stamane ho appreso che stanno per finire i soldi utili a garantire vitto e alloggio ai numerosi ospiti della struttura mentre i dipendenti, che ormai da 20 mesi non percepiscono alcuna spettanza, hanno dichiarato lo stato di agitazione minacciando di non assicurare il regolare svolgimento dei turni. Se non si prendono provvedimenti in tempi rapidi si corre il rischio di assistere all’esplosione di una bomba sociale senza precedenti – continua Mazzeo. Esprimiamo solidarietà piena ai lavoratori e vicinanza al commissario Maggio che sta cercando di gestire una così difficile situazione, tra l’altro aggravata anche dalle pressanti richieste dei fornitori di ricevere il pagamento delle fatture arretrate. Rivolgo un appello – conclude il segretario dell’Ugl etnea – a Prefettura ed amministrazione comunale affinchè si possa trovare quantomeno una soluzione immediata allo scopo di fronteggiare l’emergenza in atto, con l’invio straordinario ed urgente di una trance delle somme a carico del Comune di Catania. Chiediamo, infine, al Prefetto di aprire un tavolo di confronto permanente con tutti i soggetti interessati per discutere insieme un concreto piano di rientro, per superare questa fase critica e riportare presto serenità ai lavoratori con il versamento degli stipendi arretrati.”

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto