Archivio

Dal 23 novembre entra in funzione “Street control”, il dispositivo della Polizia Municipiale per il controllo estemporaneo delle assicurazioni auto – di Ornella Fichera

Stop ai furbetti non in regola con l’assicurazione auto e non solo. Dal 23 novembre entrerà in funzione nel Comune di Catania il sistema “Street Control”: si tratta di un dispositivo di telecamere STREET CONTROL 1installate sul tettuccio delle auto della Polizia Municipale in grado di filmare i veicoli e registrarne le targhe per sapere in tempo reale, attraverso un collegamento con le banche dati del web, se l’auto è rubata o non in regola con il pagamento dell’assicurazione o con la revisione e inviare, con un tablet, le multe direttamente a casa.
A essere “ispezionate” saranno prima di tutto le auto in sosta vietata, posteggiate sul marciapiede o in doppia fila, ossia l’infrazione più frequente e al tempo stesso quella più osteggiata da automobilisti e pedoni. Il sistema rappresenterà dunque un efficace deterrente contro questo tipo di infrazione.

«Il nostro obiettivo – ha spiegato il sindaco di Catania Enzo Bianco – è quello di aumentare la sicurezza per i cittadini e di migliorare la qualità della vita. Se non è possibile aumentare il numero di Vigili, la tecnologia ci può però aiutare e così abbiamo acquistato dei sistemi di controllo con telecamera collegati al web. Il sistema ci dà anche la possibilità di reprimere con maggior efficacia alcune violazioni del codice della strada a cominciare da quelle che danno più fastidio ai Catanesi. Pensiamo a chi parcheggia l’automobile in seconda fila e impedisce alle altre macchine e agli autobus di passare, a chi mette la macchina sul marciapiede e blocca i genitori con i passeggini e i disabili su carrozzella, oppure ancora a chi parcheggia su un incrocio e impedisce che la circolazione si svolga nel modo più sicuro. Per questo – ha concluso Bianco – invito di cuore i cittadini a rispettare di più le regole del codice della strada per consentire a Catania di tornare a essere una città civile e della quale essere orgogliosi. Mi dispiace se qualcuno prenderà la multa ma dobbiamo rispettare tutti e di più le regole».

STREET CONTROL 2Il Sindaco Bianco, con il vicesindaco Marco Consoli, il comandante del Corpo della Polizia municipale Pietro Belfiore e il suo vice Stefano Sorbino, ha partecipato a un test su una delle auto dotate del sistema Street control e, su un percorso di due chilometri, sono stati 218 i veicoli ripresi dalle telecamere. Tra questi, una settantina di automobili sono risultate senza revisione, venti senza assicurazione e decine di mezzi sono stati filmati in sosta irregolare. Non è stata trovata alcuna macchina rubata.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto