Politica

Democrazia partecipata presentati all’auditorium di Mascalucia 15 progetti

 

Mascalucia, 22 dicembre 2015 – Partecipazione della cittadinanza attiva e funzionale. Le quindici idee presentate (da cittadini, associazioni onlus e partiti politici), per prendere parte al progetto Democrazia Partecipata, avviato dall’amministrazione Leonardi, rispecchiano le esigenze della comunità: dal sociale allo sport, passando per l’arte e la riqualificazione del territorio.

Tutti i progetti sono stati presentati ieri all’Auditorium San Nicolò alla presenza del sindaco di Mascalucia, Giovanni Leonardi; dell’assessore all’Innovazione tecnologica, Michelangelo Sangiorgio; e della responsabile del procedimento Giovanna Toscano, che opera per l’attuazione dell’ atto all’interno di tutte le aree dell’Ente interessate per competenza. In sala  anche il vice sindaco Fabio Cantarella, l’assessore Andrea Mannino e i consiglieri comunali Damiano Marchese, Fabio Mondelli, Valentina Lombardo, Pietro Amantia, Alessio Cardì e Luciano Reina.

«Sono soddisfatto perché il messaggio è passato in modo chiaro ed è stato sentito dalla comunità. La consultazione popolare determinerà quale progetto sarà realizzato, ma le restanti idee rappresentano per l’amministrazione una fase di ascolto delle esigenze dei cittadini. L’impegno proseguirà – conclude Leonardi – perché nel 2016 organizzeremo un momento di ascolto e di confronto con le associazioni per realizzare gli stati generali dell’associazionismo sul territorio».

Gli autori dei progetti hanno avuto modo di spiegare i dettagli e i motivi che hanno spinto alla presentazione di una determinata idea, sentita come primaria e necessaria per il supporto delle necessità sul territorio. Tutti interessanti pur nella loro diversità: Mascalucia Città D’Arte; Riqualificazione del territorio attraverso il Baratto Amministrativo;  “Leonardo ingegno e creatività”; Pista Podistica area Falcone Borsellino; Fotografare non ha età – “Ferma l’attimo”; Lavori adeguamento Centro Anziani; Campus Estivo; Acquisto autoambulanza; Punto di I.A.T. “L’amico per il turista”;  Mangia con Noi; Laboratori Teatrali – “Storie e leggende della Sicilia”; Corso di formazione per utilizzo defibrillatore; Adeguamento Villa Comunale;  Riqualificazione dell’area sportiva di piazza Falcone Borsellino.

Le proposte saranno sottoposte alla consultazione popolare che si svolgerà dalle ore 8 di lunedì 28 sino alle 14 e  martedì 29 dicembre dalle 8 alle 20, esclusivamente on line. La procedura è semplice e chi non usa o non possiede in casa internet o un computer potrà recarsi all’ufficio al piano terra in via Bellini dove sarà supportato nella votazione. La procedura di votazione on line: bisogna accedere alla homepage del sito del comune (www.comunemascalucia.it, nei prossimi giorni sarà inserita anche una guida al voto) dove è già possibile conoscere nei dettagli ogni progetto. Cliccare sul format “Democrazia partecipata” e inserire tutti i dati anagrafici richiesti e l’indirizzo email; il sistema procederà ad inviare, all’indirizzo di posta inserito, una mail contenente un link e il codice univoco per la votazione; cliccando sul link si sarà riportati sulla pagina del voto, da ogni indirizzo mail sarà possibile realizzare solo una votazione. Chi non ha a disposizione il computer, la connessione internet, l’indirizzo email, lunedì dalle ore 8 alle 14 e martedì dalle ore 8 alle 20, potrà recarsi, presentando il documento di identità, all’ufficio a piano terra in via Bellini dove saranno sistemate due postazioni;  i cittadini saranno assisiti dalla responsabile del procedimento Giovanna Toscano nella procedura sino alla votazione finale. Alle 20 di martedì 29 si chiuderà il voto, l’ufficio informatico incrocerà i dati di tutti i votanti con i residenti, chi non risulterà essere residente a Mascalucia sarà automaticamente scartato. Successivamente i dati saranno disgregati in automatico e infine realizzata la graduatoria. «Abbiamo voluto realizzare le operazioni di voto controllate in automatico dal sistema operativo per garantire la massima trasparenza – sottolinea l’assessore all’Innovazione tecnologica Michelangelo Sangiorgio –  oltre a facilitare i cittadini con una modalità di voto, quella on line, anche assistita per chi non è avvezzo al computer, che consentirà a tutti di esprimere liberamente il proprio parere».

Per ulteriori chiarimenti sarà possibile scrivere all’indirizzo mail democraziapartecipata@comunemascalucia.it.

IMG_5367

 

 

In alto