Archivio

Democrazia partecipativa e Costituzione: lunedì a Giurisprudenza convegno aperto al pubblico

Lunedì 5 ottobre, alle 15, nell’aula magna della facoltà di Giurisprudenza (via Gallo,24), si terrà un convegno dal titolo “Democrazia partecipativa e Costituzione:analisi e prospettive”. L’incontro è inserito all’interno delle attività della cattedra “Jean Monnet” -Progetto di ricerca Servizi pubblici, diritti fondamentali e costituzionalismo europeo e vedrà confrontarsi studiosi di Diritto Costituzionale, Scienze sociologiche ed economiche, stakeholders locali e cittadini in merito ad un tema di grande interesse e attualità:la partecipazione democratica nel nostro ordinamento.

Nel merito si rifletterà e ci si confronterà su alcuni dei più importanti esperimenti italiani di democrazia partecipata degli ultimi anni: in particolare si ricorda il “Catania Source” svoltosi tra il 2013 e il 2014 nell’ambito del programma “Youth in Action” dell’Unione Europea e il progetto “SpeDD” di Novara realizzato tra l’associazione Territorio e Cultura Onlus con il finanziamento della fondazione Cariplo.

I lavori saranno condotti dal Prof. Emilio Castorina, titolare da più di un anno della prestigiosa cattedra europea “Jean Monnet” per l’Università di Catania.

Dopo i saluti del prof. Roberto Pennisi (direttore del Dipartimento di Giurisprudenza) e del sindaco Enzo Bianco, introdurrà i lavori il dott. Andrea Patanè, dottorando di ricerca presso L’Università del Piemonte Orientale e cultore della materia di Diritto Costituzionale nel nostro ateneo. Relatori: il prof. Agatino Cariola (ordinario di Diritto Costituzionale); il dott. Davide Servetti (assegnista presso l’Università del Piemonte Orientale), il dott. Giacomo Balduzzi (assegnista presso l’università di Pavia); Mirko Viola (Responsabile del Progetto “Catania Source”. Conclude il prof. Maurizio Caserta, ordinario di Economia Politica.  

 

In alto