Cronaca

“Devi dei soldi ad un mio conoscente, vediamoci”. Catanese arrestato per tentata estorsione

CATANIA – Nella mattinata del 26 novembre gli agenti  del Commissariato “Centrale”, a conclusione di serrata attività investigativa hanno arrestato in flagranza dei reati di tentata estorsione e guida senza patente in regime di sottoposizione alla Sorveglianza Speciale di P.S., il catanese VECCHIO Salvatore del 1973, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio ed altro, nonché sorvegliato speciale di P.S. con obbligo di soggiorno.

Il VECCHIO, nella mattinata di sabato ha contattato telefonicamente un commerciante al quale ha chiesto un appuntamento, sostenendo che questi vantava un debito di importo elevato nei confronti di un suo conoscente. Nel corso dell’incontro, il VECCHIO ha minacciato pesantemente di ritorsioni personali e sulla sua attività il commerciante qualora non avesse versato quanto richiesto. Immediatamente dopo, personale del Commissariato Centrale, che già era sulle tracce del VECCHIO, è intervenuto, bloccandolo e accompagnandolo in ufficio in stato di arresto. Il motociclo a bordo del quale l’arrestato si era presentato all’appuntamento è stato sottoposto a sequestro anche per la violazione commessa alle prescrizioni della sorveglianza speciale di P.S. (guida senza patente).

Il VECCHIO, ultimate le formalità di rito, come disposto dal Pubblico Ministero di turno D.ssa Raffaella Vinciguerra veniva associato presso la casa circondariale di Piazza Lanza.

In alto