Cronaca

Discarica, il sindaco di Misterbianco annuncia una class-action e un registro tumori. Domenica comizio in piazza

Misterbianco. Non si placano le polemiche a Misterbianco e Motta Sant’Anastasia in merito alla discarica Oikos di contrada Valanghe D’inverno (Motta Sant’Anastasia”. Il sindaco di Misterbianco questa mattina ha tenuto una conferenza stampa insieme ai comitati NO DISCARICA dei due comuni in cui ha annunciato le procedure avviate, che verranno comunicate ai cittadini domani sera ad un pubblico comizio che si terrà alle 19:00 in piazza Mazzini:

“Stamani – ha esordito il sindaco Di Guardo – proprio mentre vi parlo l’avvocato del comune è al colloquio con un noto amministrativista per affermare e dimostrare, senza timore di essere smentiti dal tribunale amministrativo, che quell’impianto di smaltimento è non solo illegittimo ma anche insalubre. Ma non intendiamo fermarci al solo aspetto legale, abbiamo messo in moto la macchina per realizzare a Misterbianco un “Registro dei tumori” che indica il grado di incidenza della malattia rispetto alla popolazione residente.”

“Stiamo studiando anche la possibilità – ha detto Di Guardo – di avviare una ‘Class action’ e chiederemo ai cittadini di partecipare tutti insieme. Dei buoni propositi ne prendiamo atto, ma noi non ci fermeremo e vigileremo sull’impegno preso che il sito della discarica non potrà ospitare un termovalorizzatore così come sull’umido che resterà alla Sicula Trasporti e sull’avvio della procedura per la bonifica della discarica di “Tiritì” da avviare subito.”

In alto