Politica

Discarica. Il sindaco di Misterbianco incontra l’on. Chiara Braga, componente della commissione parlamentare all’Ambiente

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

La battaglia per arrivare alla chiusura della discarica non si ferma.
Il sindaco Nino Di Guardo ha ricevuto in visita al comune di Misterbianco l’on. Chiara Braga, componente della commissione parlamentare Ambiente e componente della segreteria nazionale del PD quale responsabile dell’Ambiente.
Il sindaco Di Guardo e l’assessore Angela Vecchio hanno rappresentato all’on. Braga la situazione venutasi a creare nel territorio dove il Presidente Crocetta con ordinanze urgenti tiene ancora aperta una struttura illegittima ed inquinante, come ha certificato la stessa ARPA.
“Credo che non sia possibile più continuare – ha detto il sindaco Di Guardo all’on. Braga, presente anche l’on. Giuseppe Berretta – a novembre scade l’ultima proroga, avallata dal Ministro dell’Ambiente ed una ulteriore proroga risulta inaccettabile.”
Il sindaco ha consegnato all’on. Braga, nella sua duplice veste di componente della commissione parlamentare Ambiente e componente della segreteria del PD tutta la documentazione accumulata in questi anni, dalle denunce presentate all’autorità giudiziaria fino all’accertamento eseguito dall’ARPA oltre all’iter illegittimo con il quale è stata autorizzata la discarica Valanghe d’Inverno e la mancata bonifica di quella adiacente in contrada Tiritì.
L’on Braga ha assicurato un suo intervento “Chiederò al ministro Gian Luca Galletti un incontro urgente – ha detto l’on. Braga – per rappresentare la situazione esistente in modo da potere assumere decisioni responsabili.”

In alto