Cronaca

Edilizia, scoperti 8 lavoratori in nero e sospese tre attività imprenditoriali

cc edilizia 6

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Comando Provinciale di Catania, insieme agli Ispettori civili e su impulso del Direttore Territoriale del Lavoro, proseguono nel mantenere alta la guardia nei controlli di prevenzione in edilizia e nell’ emersione del lavoro nero. I controlli degli ultimi dieci giorni si sono svolti prevalentemente in provincia.

Gli operanti nel complesso hanno:

  • controllate 11 ditte e verificate 27 posizioni lavorative;
  • scoperto 8 lavoratori in nero in tre diverse società che sono state sottoposte alla sospensione dell’attività imprenditoriale (2 in nero su 2 presenti; 3 in nero su 3 presenti; 1 in nero su 3 presenti) con conseguente oblazione di 500€ in prima istanza e di 1500€ entro 6 mesi per non diventare titolo esecutivo, oltre alla maxi sanzione variante da 1.500 a 36.000€ per singolo individuo a seconda di quanti giorni il lavoratore abbia lavorato in nero;
  • verificato 4 lavoratori irregolari, ossia con contratto non corrispondente al contratto nazionale del settore;
  • contestate sanzioni amministrative per 39.800,00€;
  • elevate ammende 19 ammende per 96.600,00€;
  • recuperati contributi e premi assistenziali per 58.500,00€;

Nel corso delle operazioni i militari in particolare controllavano :

  • un primo cantiere edile, a Paternò, in cui rilevavano la mancata sorveglianza sanitaria e la mancata formazione/informazione dei lavoratori, nonché la mancanza del piano operativo di sicurezza e procedevano alla sospensione dell’attività imprenditoriale per l’impiego di 2 lavoratori in nero su 2 presenti;
  • un secondo cantiere edile, a Linguaglossa, in cui l’imprenditore aveva omesso l’utilizzo di parapetti nel ponteggio, oltre alla ricorrente mancanza della sorveglianza sanitaria e delle formazione/informazione dei lavoratori; anche questi subiva la sospensione dell’attività imprenditoriale per avere impiegato 3 lavoratori in nero su 3 presenti;
  • un terzo cantiere edile, a Mascali, in cui l’imprenditore non aveva predisposto gli idonei parapetti in un solaio in costruzione, né aveva provveduto alla formazione dei lavoratori. Veniva altresì sospeso per la presenza di 1 lavoratore in nero su 3 presenti.

Tutti venivano quindi deferiti all’AG catanese.

Le nuove normative promanate con il Job Act , favoriscono le assunzioni, specie quelle a tempo indeterminato e quindi il perdurante lavoro nero appare meno giustificato, non significa più solo la difficoltà attuale in cui versa il mondo del lavoro, ma anche una abitudine all’illecito su cui i Carabinieri operano senza tregua. Le attività sono quindi orientate a verificare chi, nonostante le agevolazioni fiscali introdotte dall’attuale Governo, scelga ancora di rimanere nell’ombra della mancata dichiarazione dei propri dipendenti alla Pubblica Amministrazione.

I Carabinieri della Tutela del Lavoro e gli Ispettori civili della Direzione Territoriale del Lavoro di Catania, restano a disposizione della cittadinanza che voglia denunciare episodi di vessazione e di irregolarità: professionisti pronti ad ascoltare.

In alternativa le Stazioni Carabinieri Territoriali lavorano in sinergia con i Carabinieri della Tutela del Lavoro cui fanno giungere tempestivamente ogni segnalazione di competenza.

Nei prossimi giorni proseguiranno le attività di controllo con la variazione degli orari e degli obiettivi.

PER RESTARE AGGIORNATI SULLE NOTIZIE SI PUÒ SEGUIRE LA GAZZETTA CATANESE.IT ANCHE SU FACEBOOK, CLICCANDO QUI.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto