Cronaca

Emergenza sangue, 25 agosto autoemoteca Avis in aeroporto

Catania. Per far fronte all’emergenza sangue venutasi a creare dopo le scosse di terremoto verificatesi nelle ultime ore la SAC,  in collaborazione con l’Avis di Catania, ospiterà domani, giovedì 25 agosto, nell’Aeroporto di Catania un’autoemoteca per l’accoglienza dei donatori. Il camper dell’Avis sosterà dalle 8 alle 12 al Piano Arrivi, sotto la torre (ingresso ovest, accanto al parcheggio P2).
Le sacche di sangue raccolte a Catania partiranno quindi per Roma, dove saranno smistate dal Centro Nazionale Sangue (CNS) che da stamani ha attivato il “Piano strategico nazionale per il supporto trasfusionale nelle maxi emergente”.

REGOLE PER LA DONAZIONE DI SANGUE
I donatori devono avere un’età compresa fra i 18 e i 65, pesare oltre 50 Kg ed essere in buona salute.
Devono essere a digiuno da 6 ore, ma possono fare una colazione leggera con caffè o the, fette biscottate e succhi di frutta. Vietati latte e suoi derivati.
In caso di prima donazione, verrà fatto un piccolo prelievo di sangue per verificare l’idoneità. La donazione effettiva si farà a seguire nella sede dell’Avis (via Carini 34).

PRINCIPALI CRITERI DI ESCLUSIONE ALLA DONAZIONE
Non si può donare sangue nelle due settimane a decorrere dalla data della completa guarigione clinica da malattie infettive, affezioni di tipo influenzale e febbre maggiore di 38°C.
Per 7 giorni dall’assunzione di farmaci antistaminici, antinfiammatori e antibiotici.
Non può donare sangue chi fa uso di droghe; ha avuto rapporti  sessuali con sconosciuti negli ultimi 12 mesi; soffre di epatite o ittero; malattie veneree; è positivo ai test per sifilide, epatite B o C; oppure ha avuto rapporti sessuali con persone che presentano le patologie indicate.

In alto