Archivio

“EnoEtna 2015”: dal 19-20 e 26-27 settembre Santa Venerina celebra le eccellenze vinicole della Sicilia – di Ornella Fichera

Prenderà il via domani 19 settembre, e proseguirà domenica 20 settembre ed il prossimo fine settimana (26 e 27), la XIX^ edizione di EnoEtna: il Comune di Santa Venerina, in collaborazione con l’Assessorato Regionale del Turismo, Sport e Spettacolo, l’ARS e l’Associazione Città del Vino, punta alla valorizzazione delle eccellenze della Sicilia e dell’Etna, celebrando il legame antico della città con il vino e le distillerie.
EnoEtna, infatti, presta quest’anno una maggiore attenzione verso il mondo dei distillati e dei liquori, con una mostra sulle industrie storiche dal titolo “Spirito Antico”, che prevede l’esposizione documentale degli archivi storici delle distillerie di Santa Venerina.
In programma varie degustazioni sotto la guida di esperti assaggiatori, alla scoperta di deliziosi abbinamenti di liquori con la pasticceria locale.
Sotto i pini della villa comunale, altri stand espositivi metteranno in mostra le eccellenze delle produzioni etnee agroalimentari ed artigianali.
Ritornano anche quest’anno le cene a tema dal titolo “C…EnoEtna”, che propongono raffinati menu, con abbinamento scrupoloso dei vini, ispirati all’influenza delle dominazioni succedutesi in Sicilia sulla cucina siciliana: cena greco romana dal titolo “Tra mosaici e templi” (venerdì 25 settembre); cena araba dal titolo “A tavola con l’emiro” (sabato 26 settembre); e cena franco spagnola dal titolo “Franza o spagna purché se magna” (domenica 27 settembre).
Da non perdere, infine, le “EnoGite”, visite guidate alle cantine e alle distillerie e l’appuntamento con il “Palio delle Botti delle Città del Vino”, in programma per domenica 20 settembre alle 10.30.
A fare da contorno alla manifestazione una serie di eventi: un omaggio a Luigi Veronelli dal titolo “La lezione di Luigi Veronelli” in cui Lucia Veronelli e Gian Arturo Rota incontreranno gli studenti dell’IPSSEOA “Giovanni Falcone” di Giarre (sabato 19 settembre); la degustazione di granite a cura delle dolcerie locali: “Mustu, ficu e muluni, a granita a temp’i staggiuni” (domenica 20 settembre); l’intitolazione della sala conferenze della Casa del Vendemmiatore alla memoria di Luigi Veronelli (domenica 20 settembre); un evento formativo  a cura dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia  dal titolo “Raccontare l’Etna” (domenica 26 settembre).

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto