Cronaca

Entrano in un negozio nella notte, ma i proprietari reagiscono dal balcone. Magro bottino per la “banda della spaccata”

Walking_furto con spaccataAdrano. La banda dei furti con spaccata torna in azione ad Adrano. Intorno alle 4:00 di questa mattina quattro malviventi hanno utilizzato una Fiat Stilo SW per buttare giù la vetrata del negozio di scarpe e abbigliamento sportivo Walking di via Catania. I malviventi, prima di entrare in azione, hanno anche rotto il vetro di un’auto parcheggiata davanti il negozio e l’hanno spostata di qualche metro, la dove non avrebbe disturbato il loro operato. Dopo, in retromarcia, sono bastati due tentativi per mandare il vetro in frantumi ed iniziare a razziare i capi d’abbigliamento, ma non avevano preso in considerazione tutte le variabili del caso: i proprietari del negozio abitano nello stesso stabile e, svegliati dal rumore della vetrata, hanno iniziato a “silurare” i balordi con decine di piante in vaso, alcune delle quali con vaso in terra cotta, che hanno impaurito e messo alla fuga i quattro. Addirittura, colti di sorpresa, inizialmente fuggivano a piedi per poi essere presi dall'”autista” di turno, all’incrocio con via Madonna delle Grazie.

“Dal loro accento non si trattava di gente di Adrano – affermano i proprietari -, per fortuna abbiamo reagito in tempo e sono riusciti a portar via pochi capi d’abbigliamento. Rimane la beffa dell’ennesimo furto a pochi metri dalla caserma dei carabinieri in cui però questi non possono intervenire”.

Nella caserma di Adrano, infatti, la notte pare che vi sia un solo militare e, come è facile immaginare, non può affatto lasciare scoperta la sede. La Polizia, probabilmente impegnata altrove, è giunta sul posto circa un’ora dopo.

I commercianti della città sono sempre più preoccupati, non basta il macigno della crisi a pressarli, ma anche questi eventi che sono sempre più frequenti. Nella notte tra il 21 ed il 22 gennaio è toccata al fotografo Burzillà di piazza Sant’Agostino, la sua vetrata è stata presa a colpi di mazza, nella notte tra il 31 dicembre e l’1 gennaio invece fu la vetrata del negozio Marasil ad andare in frantumi ed in quel caso il bottino fu ricco per la banda. Tre episodi in meno di un mese che si sommano a quelli dell’ultimo periodo del 2015 e che rendono ormai improrogabile un potenziamento di mezzi e uomini nel territorio, specie nelle ore notturne.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto