Cronaca

Etna, inaugurato il primo tratto del sentiero europeo E1

inaugurazione_sentiero_ E1

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Una breve e intensa cerimonia, un bel gruppo di trekkers e di bikers e uno scenario paesaggistico di straordinaria bellezza, quello di Piano dei Grilli, Etna Ovest, in territorio di Bronte, punto base n.6 del Parco dell’Etna hanno caratterizzato l’inaugurazione del primo tratto del sentiero escursionistico europeo “E 1” in Sicilia, curata dal Comitato Regionale Sicilia della FIE, Federazione Italiana Escursionismo.

A rappresentare in questa importante occasione ai massimi livelli la FIE, che celebra quest’anno il suo 70esimo anniversario, c’era il presidente nazionale Mimmo Pandolfo, che con la sua presenza ha voluto testimoniare la soddisfazione della Federazione per l’arrivo in Sicilia del sentiero europeo E1, “che unisce popoli e nazioni del vecchio continente tramite la passione per l’escursionismo e l’amore per la natura” e l’apprezzamento per il lavoro del Comitato regionale “che in  Sicilia ha investito e investe tempo e risorse umane per raggiungere questo grande obiettivo”. Pandolfo, escursionista di prim’ordine e profondo conoscitore dei sentieri di tutta Europa, ha sottolineato la grande bellezza dello scenario naturalistico etneo, sollecitando un forte impegno comune di associazioni e istituzioni locali perché l’escursionismo diventi sempre più importante per la valorizzazione e promozione turistica del territorio.

Antonio Mirulla, presidente del Comitato regionale FIE (rappresentato anche dal tesoriere Bianca Arcuri, che si è detta particolarmente affascinata dal paesaggio etneo e dal nuovo percorso), ha ringraziato tutti i volontari delle associazioni siciliane aderenti al Comitato che, con grande impegno e passione, hanno reso possibile la nascita del sentiero, già segnato per circa 120 km.”Ce l’abbiamo messa tutta  per condurre in porto la realizzazione di questo importante progetto, che rappresenti un fondamentale punto di riferimento in Sicilia per tantissimi camminatori per passione e sport e per i bikers e anche un elemento di richiamo per visitatori e turisti”, ha detto Mirulla.

La presidente del Parco dell’Etna Marisa Mazzaglia, madrina dell’inaugurazione, ha tenuto a battesimo il sentiero E1: “Il periodo particolarmente fertile per il Parco e per la fruizione dell’area protetta continua con la nascita, in un luogo di grande pregio naturalistico e paesaggistico, di questo bellissimo sentiero, che con la sua origine e la sua storia è simbolo di amicizia e fratellanza tra nazioni, popoli e culture diverse del nostro continente, uniti dal comune amore per l’escursionismo e la natura. Siamo davvero lieti che questo messaggio parta in Sicilia proprio dall’Etna e dal Parco”.

Dopo l’inaugurazione, Marco Prestipino di “Etna e dintorni” – prezioso collaboratore del presidente Mirulla nella fase di realizzazione e segnatura del sentiero e in tutti gli aspetti organizzativi, insieme ai due responsabili di tratto Francesco Calabrese di “Sicily Green Sports” e Rosario Catania di “CEPES” –  ha dato il via ai percorsi guidati di trekking (11 km) e mountain bike (19 km), ai quali hanno preso parte con entusiasmo uomini, donne e bambini delle varie associazioni legate alla FIE regionale, ma anche esponenti del CAI di Bronte (Angelo Spitaleri e altri) e di altre associazioni provenienti da tutta la Sicilia e Calabria.

Va ricordato che il primo tratto della parte siciliana del Sentiero E 1 si articola a partire dalla dorsale dei Nebrodi, a 1200 mt di quota presso i megaliti dell’Argimusco, sito naturalistico ricco di storia. Da qui, attraversando il bosco di Malabotta, giunge in valle Alcantara e entra nel territorio del Parco dell’Etna dal versante di Linguaglossa. Attraverso sentieri altomontani etnei giunge fino al versante sud del vulcano terminando a Nicolosi, per un totale di oltre 120 km. Di pregevole bellezza naturalistica la variante di oltre 30 km che abbraccia i conetti vulcanici dell’Etna ovest, le zone ZPS (Zona di Protezione Speciale) e SIC (Sito di Interesse Comunitario) di Piano delle Ginestre. Entro quest’anno, con il completamento dei tratti Peloritani e Iblei, del tratto siciliano del sentiero E1 faranno parte complessivamente oltre 260 Km di sentieri escursionistici, che coniugheranno la cultura e la natura.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto