Cronaca

Ferragosto all’insegna di pioggia e grandine. Distrutti vigneti e frutteti sull’Etna

Terreni e tetti imbiancati dalla grandine

Il ferragosto del 2018 sarà ricordato come uno dei più piovosi e instabili degli ultimi anni.

Intensi temporali, accompagnati da vento e attività elettrica, si sono susseguiti a partire da metà giornata, lasciando poche possibilità a chi aveva in programma di passare una giornata all’aria aperta. 

In molti comuni della provincia di Catania si sono verificati allagamenti e disagi, nei centri abitati e nelle periferie, dovuti alla grande quantità di pioggia che è caduta in poco tempo. 

Ingenti i danni nei comuni pedemontani: tra le 13:00 e le 16:00 di oggi violente grandinate si sono abbattute in alcune zone dei comuni di Adrano (in particolare le contrade Durso e Pomice), Biancavilla (villaggi San Francesco e Santa Chiara e contrada Milia) e Ragalna (l’area a nord di piazza Cisterna), intorno ai mille metri di quota.

La grandine caduta a Biancavilla

Chicchi di grandine che hanno raggiunto le dimensioni di una noce hanno praticamente distrutto i vigneti ed i frutteti etnei.

Residenti e proprietari terrieri, disperati, fanno ora la conta dei danni. Conseguenze anche per abitazioni e automobili: in diversi casi sono andati in frantumi finestre e parabrezza. Decine le auto visibilmente segnate sulla carrozzeria. 

Il paesaggio che si presentava questo pomeriggio era tutt’altro che estivo: la grandine ha letteralmente imbiancato strade e terreni, superando in alcuni casi i 20 centimetri di spessore, rendendo lo scenario assolutamente idoneo al periodo natalizio. 

Colpiti, anche se in modo meno intenso, anche i comuni di Nicolosi, Pedara, Trecastagni, Viagrande e San Giovanni La Punta. Anche qui il rischio più grande è quello che riguarda i vigneti, carichi di uva prossima alla maturazione. Sarà l’entità delle conseguenze a chiarire se vi siano le condizioni per richiedere lo stato di calamità, intanto è ancora necessaria prudenza nei prossimi giorni. I temporali non sembrano finiti. 

In alto