Politica

Firmato l’accordo tra Comune e Forum per i Beni Comuni e l’Economia Solidale di Catania

Foto Forum

Il sindaco Enzo Bianco: “La sottoscrizione di questo protocollo si inquadra nelle iniziative con cui il Comune di Catania  intende promuovere, sostenere e valorizzare le risorse territoriali e sociali dell’area metropolitana, favorendo i rapporti di collaborazione con le formazioni sociali attive nel territorio”. Presenti alla firma la consigliera  comunale Vanin, che ha curato l’iniziativa, e i rappresentanti della delegazione dell’omologo Forum trentino oltre tanti esponenti di quello catanese.

Il sindaco di Catania Enzo Bianco e l’avvocato Marisa Falcone, coordinatrice del neo costituito Forum per i Beni Comuni e l’Economia Solidale di Catania, hanno sottoscritto oggi, nel corso di un incontro che si è tenuto nella Sala Giunta di Palazzo degli Elefanti, un protocollo d’intesa con il quale l’Amministrazione comunale assume l’impegno di sostenere e promuovere le attività del Forum, nell’ottica della realizzazione di un Distretto di Economia Solidale e di concedere l’uso di un immobile comunale.
Il Sindaco Bianco ha dichiarato che “la sottoscrizione di questo protocollo si inquadra nelle iniziative con cui il Comune di Catania  intende promuovere, sostenere e valorizzare le risorse territoriali e sociali dell’area metropolitana, favorendo i rapporti di collaborazione con le formazioni sociali attive nel territorio”.
“Come Sindaco della Città Metropolitana – ha aggiunto Bianco – proporrò questo progetto agli altri 57 sindaci del territorio e lo stesso farò con tutti i sindaci italiani nel mio ruolo di presidente dell’Assemblea Nazionale dell’Anci”.
A credere fermamente nella importanza di dotare Catania di una realtà di Economia Solidale quale il Distretto di Economia Solidale è la Consigliera Elisabetta Vanin,  che ha incoraggiato la nascita del Forum ed ha aperto il dialogo con l’Amministrazione Comunale: “condivido i valori che stanno alla base dell’Economia Solidale e ritengo che le attività del Forum oggi e del DES (Distretto Economico Solidale) domani favoriranno lo sviluppo economico e sociale della Città metropolitana di Catania mediante l’ attuazione di progetti specifici e la creazione di sinergie di respiro internazionale”.
“Il Forum si è costituito a Catania lo scorso 3 maggio – ha detto la coordinatrice Marisa Falcone che ricopre il ruolo quale presidente di A.D.A.S. onlus –  ed ha come obiettivo quello di promuovere e diffondere l’Economia Solidale che mette al centro la persona e valori fondamentali quali la solidarietà e le relazioni personali, la cooperazione, la sostenibilità, la salute e l’ambiente; garantisce il rispetto dei diritti dei lavoratori; mira ad incentivare l’agricoltura biologica; valorizza le risorse locali ed è aperta alle sinergie con tutti gli operatori del settore. Con la Consigliera Vanin ci siamo trovate in perfetta armonia di vedute ed è per questo che noi soggetti  del Forum non abbiamo esitato a raccogliere il suo imput”.
All’interno del Forum sono già stati creati gruppi di lavoro per aree tematiche: agricolture e produzioni sostenibili, filiera corta, turismo responsabile e relazionale, commercio equo e solidale, finanza etica, tutela del consumatore, consulenze al cittadino e alle imprese, consumo consapevole, corretti stili di vita, benessere, bioedilizia, bioarchitettura, raccolta e riciclo rifiuti, riuso e artigianato creativo, modelli di sviluppo etico locale, buona occupazione, inclusione sociale, culture, creatività e laboratori artistico-espressivi.
Presenti Manuela Gualdi e Mario Simoni, quale delegazione del Tavolo dell’Economia Solidale Trentina, attivo nella Provincia Autonoma di Trento che si è dotata di una normativa che regolamenta il settore e dove è già attivo un Distretto di Economia Solidale. I rappresentanti trentini potranno così conoscere i soggetti attori del Forum catanese e, viceversa, il nostro Forum potrà confrontarsi con la realtà di Economia Solidale più avanzata in Italia in un’ottica di futura collaborazione che guarda all’Europa.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto