Archivio

Fondachello: a pochi mesi dall’estate spiaggia quasi inagibile. Chiesti al Comune interventi concreti

Il presidente dell’associazione “Insieme per Mascali Fondachello”  Giuseppe Zingale grida allo scandalo. Di questo, infatti, si parla considerando le pessime condizioni in cui versa la spiaggia di Fondachello, che, a pochi mesi dall’inizio dell’estate, risulta carica di sporcizia e spazzatura accumulatasi nel corso dell’inverno e che sicuramente non rappresenterà un buon biglietto da visita per chi approfittando delle belle giornate voglia mettere piede sulla spiaggia.
Con una missiva Zingale si fa portavoce dei residenti e commercianti della zona penalizzati dal disastro ecologico, denunciando all’amministrazione comunale il degrado e chiedendo un intervento concreto: «Non vogliamo la solita “operazione spot” che non risolve niente – scrive Zingale – ma chiediamo un’opera di bonifica a 360°, visto che quest’anno i bagnanti dovranno fare i conti anche con i liquami provenienti dal collettore fognario della frazione di Sant’Anna che non funziona come dovrebbe. Un allarme ambientale che penalizzerà un’area a forte vocazione commerciale e turistica dove i negozianti della zona aspettano i mesi estivi per raddrizzare una stagione segnata da una profonda crisi».
Qualora l’amministrazione comunale di Mascali non dovesse procedere agli interventi richiesti, l’associazione “Insieme per Mascali Fondachello” si dice pronta a prendere in mano palette e sacchi della spazzatura per cercare di ripulire almeno una parte della spiaggia di Fondachello, nella speranza di lanciare un segnale ben preciso per una frazione che continua a non essere adeguatamente considerata ai fini di una buona vivibilità urbana.

Ornella Fichera

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto