Archivio

Fumogeni in campo durante l’amichevole del Catania, DASPO di 5 anni per due tifosi

Catania. Con provvedimento del Questore di Catania Marcello Cardona, lo scorso 6 agosto gli agenti della Polizia di Stato hanno notificato un provvedimento di divieto ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive (DASPO) nei confronti di due tifosi ultras, un 30enne e un 45enne, della squadra del Catania Calcio. Il provvedimento scaturisce dal comportamento dei due durante l’amichevole, avvenuta pochi giorni fa a Torre del Grifo, tra il Calcio Catania e l’Equipe Sicilia, dove è stato accertato dalle riprese degli agenti che questi hanno acceso e gettato in campo alcuni fumogeni, mettendo a rischio la sicurezza degli spettatori e dei giocatori.

I due ultras, già destinatari di analoghi provvedimenti, non potranno per cinque anni accedere agli stadi ed impianti sportivi del territorio nazionale.

Contestualmente al divieto di accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive, in considerazione dei precedenti specifici a carico dei due soggetti, agli stessi è stato ordinato di comparire personalmente presso un ufficio di Polizia in occasione di tutti gli incontri di calcio, disputati “in casa” e in trasferta, dalla squadra del Catania.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto