Cronaca

Furto Proiettori nella scuola De Roberto nel quartiere di Cibali a Catania.

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Criminalità ancora in primo piano nel quartiere di Cibali. Ladri che, nei giorni scorsi, hanno portato via dal plesso della scuola “De Roberto” di piazza Ignazio Roberto alcuni proiettori che servivano ad utilizzare le lavagne multimediali all’interno di alcune classi. Un bottino di poche migliaia di euro che per i piccoli studenti rappresenta un danno incalcolabile e per le istituzioni un segnale ben preciso di come le scuole, baluardo di legalità per eccellenza, vadano preservate e protette dagli attacchi esterni. Può volte il sottoscritto Erio Buceti, consigliere della circoscrizione di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”, ha chiesto una vigilanza continua dentro e fuori agli istituti scolastici da parte delle forze dell’ordine. Oggi, insieme al consigliere municipale Rosario Sirna, lancio l’ennesimo appello affinché le istituzioni preposte si attivino per fare in modo che simili episodi non si verifichino più. Se il plesso della scuola “De Roberto”di piazza Ignazio Roberto aprirà regolarmente l’anno scolastico nei tempi previsti lo si deve alla professionalità e alle grandi capacità della dirigente Maccarrone e alle competenze del corpo docente che, prendendo atto del furto, si sono adoperati subito per limitare al minimo i disagi. E’ bene precisare che le risorse a disposizione delle forze dell’ordine, in termini di uomini e mezzi, oggi sono molto scarse e così si assiste ad una continua escalation di atti criminali dove a rimetterci è l’intera collettività. Pattuglie ed agenti che, pur tra mille difficoltà, fanno un lavoro encomiabile. Da qui la mia richiesta e quella del consigliere Sirna di avviare un tavolo tecnico tra le associazioni cittadine e tutte le forze dell’ordine coinvolgendo anche l’esercito per garantire la presenza delle pattuglie miste anche a Cibali.

Consigliere IV municipalità Catania
Erio Buceti
In alto