Cronaca

Giarre. Ieri un movimento di faglia, oggi una lieve scossa di terremoto

Giarre. È di ieri la notizia di un movimento di faglia che ha interessato la zona di San Leonardello, danneggiando l’asfalto della SS 114. Il puntuale intervento dei vigili urbani di Giarre ha permesso di contattare l’Anas e ottenere in tempi brevi il ripristino del manto stradale divelto. Le altre strade interessate dalla stessa faglia, secondo i tecnici comunali, non hanno subito danni.

Il territorio anche oggi è stato interessato da movimenti sotterranei. Un terremoto sottomarino, di magnitudo 2.5, è stato registrato oggi dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La lieve scossa è avvenuta a 18 km di profondità, con epicentro a circa 7 km da Riposto e 9 da Giarre. Due giorni fa un’altra scossa sottomarina, di magnitudo 3.1, era stata registrata a largo di Acireale. Ieri, inoltre, sull’Etna è stata registrata un’emissione di gas e cenere. Non è escluso che i fenomeni siano collegati tra loro.

In alto