Archivio

Giarre: successo per il meeting internazionale su biogas – di Ornella Fichera

Si è concluso con grande successo a Giarre il meeting internazionale svoltosi il 9 ottobre “Biogasdoneright and soil carbon sequestration” sul tema delle energie rinnovabili e biogas, promosso dal Cib (Consorzio Italiano Biogas) con la partecipazione di Ministero dell’Ambiente, Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Enama, Comune di Giarre, CNH Industrial, FCA, Coca Cola Foundation, Risorse smart srls, Pioneer, Schmack Biogas, Gruppo AB.

Il sindaco di Giarre, Roberto Bonaccorsi, a chiusura del convegno ha dichiarato che «Oggi Giarre è stata protagonista mondiale del dibattito sul futuro dell’economia e dell’agricoltura legato a fonti d’energia pulita e sostenibilità. La scelta della nostra città da parte del Consorzio italiano biogas per svolgere il meeting internazionale sulla bioenergia mi onora e dimostra che la vera politica al servizio della gente è ricerca di opportunità per investimenti e posti di lavoro, non è clientela, non è liti di condominio. Bisogna avere il coraggio di una visione».

Tanti gli ospiti di rilievo esperti sul campo convenuti a Giarre. «L’indicazione che è arrivata dagli esperti – ha aggiunto Bonaccorsi – è chiara: la ricetta per l’indipendenza energetica dell’Europa dai gas russi e africani passa dall’incremento della produzione di biometano immesso in rete dalle campagne del nostro territorio. L’impresa agricola del futuro dovrà produrre in autonomia l’energia di cui necessità attingendo da fonti rinnovabili come il biogas – ha concluso il sindaco di Giarre – È in questo scenario che la Sicilia ed il nostro comparto agricolo possono tornare ad essere protagonisti nell’innovazione».

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto