Eventi

Giro d’Italia, il percorso ed i dettagli della Cefalù – Etna

Il 9 e il 10 maggio il Giro D’Italia passerà dalla Sicilia per la disputa della quarta (Cefalù – Etna) e della quinta tappa (Pedara – Messina). 

In questo articolo approfondiremo il percorso ed i dettagli della quarta tappa, con particolare riferimento al tratto che interessa la provincia di Catania.

Livello di difficoltà 4 su 5, la tappa di media montagna parte alle ore 12:00 da Cefalù (PA) per seguire la fascia tirrenica in direzione Messina. La prima grande scalata inizia da Acquedolci (ME), dove le bici saliranno sui Nebrodi fino ad arrivare a Portella Femmina Morta (1524 metri s.l.m.). 

Successivamente la discesa per Cesarò attraverso la SS 120 e il punto di rifornimento previsto poco prima di lasciare la provincia di Messina.

Il primo comune catanese che sarà attraversato dalla centesima edizione della corsa rosa sarà Bronte, città del pistacchio, posta a 729 metri s.l.m. Qui i ciclisti passeranno per le vie Palermo, Martiri di Via Fani, Simeto, Amedeo Duca d’Aosta, Marconi e viale Catania. Proprio in viale Catania ci sarà il primo dei due traguardi volanti previsti nella tappa.

In queste strade l’asfalto è stato sistemato in vista del passaggio dei ciclisti ed il sindaco Graziano Calanna ha chiesto alla regione un finanziamento di 70mila euro la realizzazione dei lavori. In tutte le strade sopra menzionate, dalle ore 8:00 alle ore 17:00 di giorno 9 maggio apposto un divieto di sosta e, durante il passaggio dei ciclisti, il divieto di circolazione.

Al fine di garantire la sicurezza e l’ordine pubblico il primo cittadino ha emesso un’ordinanza con cui dispone la chiusura delle scuole alle ore 11:00.

La “carovana rosa” sosterà a Bronte alle 13:30 presso la villa comunale. 

Se saranno rispettate le previsioni, i ciclisti passeranno da Bronte tra le 15:19 e le 15:44. 

La carovana lascerà il territorio brontese immettendosi nella SS 284 in direzione Adrano. Fino alla contrada Passo Zingaro il percorso sarà agevole per i ciclisti, la strada è stata infatti interessata, di recente, da lavori di ammodernamento che hanno consentito di aumentare la sicurezza per gli utenti, allargare la carreggiata e ridurre il numero di curve (anche attraverso la realizzazione di brevi gallerie).

Da Passo Zingaro il tracciato si presenterà meno curato e, fino all’ingresso del comune di Adrano, nei punti particolarmente critici l’asfalto è stato rattoppato con interventi a freddo proprio negli ultimi giorni della settimana appena conclusa.

Lavori che sono cominciati sabato mattina anche nelle strade comunali di Adrano interessate dal passaggio del Giro d’Italia (come ci aveva anticipato il sindaco Giuseppe Ferrante): via Vittorio Emanuele, piazza Sant’Agostino (lato est antistante ex ospedale) via Cappuccini, via Casale dei Greci.  In queste strade dalle ore 13:00 alle ore 17:00 di martedi 9 maggio sarà vietato l’accesso, il transito, la sosta e la fermata. 

Considerato che la chiusura delle suddette strade potrebbe arrecare disagi ai cittadini che vorranno spostarsi dopo le ore 13:00, il sindaco ha ordinato la chiusura anticipata di tutte le scuole alle ore 12:00 cosi da limitare gli inconvenienti. 

La “carovana rosa” sosterà ad Adrano alle 14:15 tra piazza Sant’Agostino e piazza Armando Diaz (davanti il monumento dedicato ai caduti).

Se saranno rispettate le previsioni, i ciclisti passeranno da Adrano tra le 15:39 e le 16:06.

Dalla via Casale dei Greci la tappa proseguirà in territorio di Biancavilla attraverso il viale dei Fiori (appena inaugurato), via Vittorio Emanuele (con traguardo volante in piazza Roma), via Umberto, viale Europa, via G. Matteotti, ancora via Vittorio Emanuele e via Arti e dei Mestieri. 

Nelle strade sopra menzionate, dalle ore 13:30 alle ore 17:00, sarà istituito un divieto di circolazione e di sosta. 

Con un’ordinanza sindacale il primo cittadino, Giuseppe Glorioso, ha disposto la chiusura anticipata di tutte le scuole alle ore 12:00. 

La “carovana rosa” sosterà a Biancavilla alle 14:30 in piazza Roma.

Se saranno rispettate le previsioni, i ciclisti passeranno da Biancavilla tra le 15:43 e le 16:10.

Da via Arti e Mestieri il Giro d’Italia si dirigerà in direzione Santa Maria di Licodia. Qui le biciclette non passeranno dal centro abitato, ma dalla SP 160 si dirigeranno in direzione Ragalna

Dalle ore 14:30 alle ore 17:30 saranno chiuse al traffico veicolare, limitatamente al passaggio della competizione, via De Gasperi (dal confine con il comune di Biancavilla), via Aldo Moro (fino all’incrocio con via Etnea), via Cavaliere Bosco (fino all’incrocio con la SP 160 e tutte le vie intersecanti con le strade di cui sopra. 

Il sindaco, Salvatore Mastroianni, ha disposto la chiusura delle scuole cittadine dalle ore 11:00. 

Se saranno rispettate le previsioni, i ciclisti passeranno da Santa Maria di Licodia tra le 15:49 e le 16:17.

La carovana supererà il territorio di Ragalna attraverso la SP 160 e si dirigerà a Nicolosi dove, attraverso le vie Marconi, Garibaldi, Etnea e San Nicola inizierà l’ultima salita che porta sino al Rifugio Sapienza, con arrivo previsto tra le 16:57 e le 17:37. 

Alle 14:30 è prevista la sosta della “carovana rosa” in via Garibaldi, angolo via Etnea. 

Da Nicolosi i ciclisti passeranno, secondo programma, tra le 16:15 e le 16:47. 

 

In alto