Cultura

Grande successo per la prima edizione della rassegna culturale “Sulle Fronde” a cura di Laura Cavallaro e Grazia Calanna

 

Con i Laboratori gratuiti di manipolazione artistica e scrittura creativa per bambini che hanno visto, in qualità di ospiti, la presenza anche dei responsabili dell’associazione “La fattoria a scuola” i quali hanno piacevolmente intrattenuto i partecipanti con i racconti di storie mitologiche e con la capretta nana “Betty”, si è conclusa la prima edizione della rassegna di musica, poesia, teatro e creatività, a cura di Laura Cavallaro e Grazia Calanna, intitolata “Sulle fronde” e presentata, insieme,  dall’associazione culturale “Donne D’Europa” di Zafferana Etnea e dal Comune di Milo. La rassegna ha registrato grande successo di pubblico per ognuno degli eventi in programma: il concerto di arpa celtica e voce di Ginevra Gilli; i “Versi Inazzurrati” con gli attori Eugenio Patanè e Giovanna Fortunato che hanno letto suggestive poesie; il teatro con l’attore Francesco Russo che ha interpretato testi tratti dall’opera  “Mistero Buffo” di Dario Fo. “Ringraziamo l’amministrazione comunale, il Sindaco Alfio Cosentino e l’assessore alla Cultura Francesca Strano, per l’ospitalità e il pubblico per l’entusiastica presenza  – dichiarano all’unisono Cavallaro e Calanna –. Ci auguriamo per il prossimo anno di riconfermare e ampliare la nostra rassegna continuando  la collaborazione con l’associazione “Donne D’Europa” che grazie alla Segretaria Elena Nardiello è stata un prezioso supporto”.   Hanno contribuito (a titolo gratuito) al successo dell’iniziativa, le aziende locali che hanno offerto nella serata inaugurale  una degustazione dei loro vini (“Barone di Villagrande”, “I Vigneri”, “Nuna”, “Benanti”), “Papirus” di Zafferana Etnea per i libri e i consigli di lettura e l’associazione “Trucioli” per le mostre di lavori artigianali in legno.  
In alto