Archivio

Il 16 luglio “Librino day”: da settembre nuovo servizio bus Librino express, apertura prime classi Superiori, orti urbani

Presentato stamattina a Palazzo degli Elefanti il “Librino day”, che si svolgerà giovedì 16 luglio e sarà dedicato a Librino ed ai tanti progetti in cantiere per la sua riqualificazione, che prenderanno il via a partire da settembre prossimo.

La piccola grande rivoluzione consiste nella nascita del Librino express, ovvero della nuova modalità di collegamento bus messa a punto dall’Amt all’interno del quartiere e tra esso e il resto della città, che entrerà stabilmente in funzione il 18 settembre con l’avvio del nuovo anno scolastico e l’apertura delle prime classi delle Superiori a Librino.

«Giovedì 16 luglio – ha detto il sindaco Bianco – per il Librino day avremo un’anteprima del Librino express, che per l’occasione partirà da piazza Duomo con sindaco, assessori e giornalisti per raggiungere il quartiere, dove si svolgerà una Giunta straordinaria in cui ci occuperemo anche di problemi di Librino come gli orti urbani e il Palazzo di Cemento. Ci riuniremo nei locali di Suor Lucia che stiamo ristrutturando grazie a un finanziamento recuperato in extremis. Poi presenteremo questo nuovo sistema di collegamento tra la città e il quartiere».
Il 18 settembre si svolgerà una grande festa per Librino, in cui vivono oltre 80.000 catanesi, con un concerto dell’orchestra e del coro del Teatro Massimo Bellini ed uno spettacolo pirotecnico.

Durante la presentazione di stamattina, i tecnici dell’Amt hanno illustrato nei dettagli il funzionamento del Librino express che «si colloca all’interno del sistema di linee di forza di bus ad alta regolarità del quale fanno parte anche Brt e Alibus per potenziare e ottimizzare i collegamenti nella periferia sud di Catania e con il centro della città».

Oggi il quartiere è interessato da un traffico giornaliero di circa 2.500 passeggeri, con corse addirittura ogni 55 minuti. Il nuovo progetto consente di razionalizzare e velocizzare tutti i collegamenti. Il Librino express parte ogni 10 minuti dalla stazione centrale, attraversa il porto, passa dal parcheggio Fontanarossa ed effettua un circuito all’interno della parte sud-est di Librino (compresa l’area dell’ospedale San Marco, in costruzione). Poi inverte il percorso, per un totale di 20 chilometri.
A supporto della linea “espressa” è previsto un sistema di circolari (802 rossa e nera) a frequenza coordinata (ognuna con un bus ogni 20 minuti), con capolinea nel parcheggio Fontanarossa e passaggio dal polo di Villaggio S. Agata. Librino express e circolari, come sottolineato dal Sindaco, consentiranno di raggiungere mercati storici come la Pescheria venendo incontro alle richieste sia degli abitanti della periferia sud di Catania, sia degli operatori commerciali.

Ornella Fichera

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

dopo l'intervento

dopo l’intervento

prima dell'intervento

prima dell’intervento

In alto