Sport

Il Catania torna ad allenarsi con la sorpresa Pantanelli

È iniziata ieri mattina la stagione calcistica 2020-2021 del nuovo Catania targato SIGI. Il club etneo, infatti, ha convocato a Torre del Grifo i propri tesserati per i consueti esami medici  prima di iniziare il ritiro precampionato.

Tanti i volti noti che si metteranno agli ordini del neo tecnico Giuseppe Raffaele, compreso il rientro dal prestito alla Sambenedettese di Federico Angiulli, giocatore che ha già indossato la maglia rossazzurra sotto la gestione Sottil-Novellino e che lo scorso anno ha disputato un buon campionato a San Benedetto del Tronto. Ecco la lista completa dei calciatori convocati:

Portieri

Della Valle Salvatore (2003), Furlan Jacopo (1993), Martínez Miguel Ángel (1995)

Difensori

Calapai Luca (1993), Mbende Moïse Emmanuel (1996), Noce Mario (1999), Panebianco Antonio (2001), Pino Salvatore Simone (2002), Pinto Giovanni (1991), Saporetti Lorenzo (1996), Silvestri Tommaso (1991)

Centrocampisti

Angiulli Federico (1992), Biondi Kevin (1999), Dall’Oglio Jacopo (1992), Mazzarani Andrea (1989), Mujkic Adis (2000), Salandria Francesco (1995), Vicente Bruno Leonardo (1989), Welbeck-Maseko Nana Addo (1994)

Attaccanti

Arena Alessandro (2000), Barisic Maks (1995), Curcio Alessio (1990), Curiale Davis (1987), Manneh Kalifa (1998), Rossitto Luigi (2001).

Il gruppo eseguirà anche dei cicli di tamponi come da protocollo sanitario anti COVID (uno già eseguito nella giornata di ieri, l’altro sarà effettuato giovedì) e in base all’esito sarà stilato un piano di allenamento settimanale. Sarà l’occasione per mister Raffaele di valutare al meglio il materiale tecnico e umano che ha a disposizione e fare le opportune scelte di mercato in sinergia con il direttore dell’area tecnica Maurizio Pellegrino.

Altra novità molto apprezzata la presenza di Armando Pantanelli a Torre del Grifo: l’ex portiere rossazzurro, infatti, sarà con molta probabilità (mancano ancora i crismi dell’ufficialità) il nuovo preparatore atletico dei portieri, andando a prendere il posto di Marco Onorati.

Insomma, il Catania Calcio prende forma e, finalmente, si torna a parlare di calcio anche se SIGI continua a muovere i propri passi per ottimizzare al meglio la propria organizzazione e sviluppare, laddove possibile, un piano strategico per la valorizzazione del brand “11700”.

In alto