Archivio

Il comune di Misterbianco allunga il part-time dei dipendenti fino a 34 ore settimanali

Per 35 dipendenti del comune dal prossimo mese di dicembre inizierà una maggiore stabilizzazione verso il tempo pieno.

A deciderlo è stata la giunta comunale guidata dal sindaco Nino Di Guardo che ha approvato la delibera riguardante il programma triennale delle assunzioni del personale per il 2015-2017 e quello annuale per il corrente anno.

In virtù dei 15 dipendenti andati in pensione tra il 2012 ed il 2014 il comune ha avuto un risparmio di spesa del personale di 429 mila euro a fronte della quale, in base alle nuove disposizioni legislative il comune è nella possibilità di utilizzare solo 224 mila euro onde permettere di mantenere stabile la spesa per il personale, che altrimenti andrebbe ridotta, pregiudicando per il futuro nuove assunzioni.

“Alla luce di tale situazione – ha detto l’assessore al Personale Santo Mancuso – abbiamo preferito allungare l’orario di lavoro ai dipendenti già stabilizzati delle ex cooperative da 30 a 34 ore settimanali per 31 dipendenti e da 24 a 34 ore per le quattro unità che erano transitate attraverso la controllata Etna ambiente come ausiliari del traffico, che passano da 24 a 34 ore.”

Una boccata di ossigeno per questi lavoratori part time che da decenni sono impiegati dal comune nei vari uffici e che nella scorsa legislatura erano stati stabilizzati, ma con un orario a 24 ore, poi allungato pian piano.

Per loro adesso si presenta un futuro ancora più sereno potendo contare su un salario maggiore in attesa di una completa stabilizzazione a 36 ore.

Nel contempo la giunta, con la stessa delibera ha previsto l’assunzione per il corrente anno di un direttore contabile, con concorso riservato al personale disabile ed uno per il 2016 con le stesse riserve e qualifiche. Per il 2017 invece non ha previsto alcuna assunzione.

misterbianco

In alto