Eventi

Il museo Tattile “Borges“ partecipa alla “Notte della Follia” al Castello Ursino

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Il museo Tattile “Borges” di Catania parteciperà sabato 8 ottobre all’evento patrocinato dal Comune di Catania e dal Museo Civico Castello Ursino la “Notte della Follia”che rientra nell’ambito della settimana della Bellezza promossa in sinergia dal Comune di Catania e dal Corriere della Sera. Cornice dell’evento proprio il Castello Ursino che ospiterà la mostra curata da Vittorio Sgarbi e che sarà anche palcoscenico di diversi eventi culturali, musicali e teatrali. Per assistere alle 24 ore no stop di cultura, musica e teatro e per ammirare le opere in mostra sarà possibile acquistare al botteghino un braccialetto (7 euro) che permetterà l’accesso al castello.
Il Museo Tattile sarà presente nella piazza antistante il castello con il Polo Tattile Itinerante dalle ore 20.00 alle 02.00. Il costo del biglietto è di 1,50 € a persona.
Il Polo Tattile Itinerante offre la cultura porta a porta su quattro ruote con l’ausilio di un moderno autobus appositamente realizzato e progettato dalla Stamperia Regionale Braille. Il pullman, che rappresenta una sintesi delle attività e dei servizi offerti dal Polo, messo a disposizione di comuni e scuole di tutta Italia, da la possibilità di vivere l’esperienza ad occhi chiusi e sperimentare, conoscere il mondo dell’arte a portata di mano dove è “vietato non toccare”.
Il museo sarà altresì presente all’interno del castello dalle 23.00 alle 00.30. I visitatori potranno effettuare un percorso sensoriale grazie alla collaborazione con l’associazione guide turistiche di Catania che accompagneranno quanti vorranno intraprendere questa esperienza e sperimentare, conoscere e “toccare con mano” forme, volumi e materiali dei due plastici che il museo mette a disposizione dei visitatori: il plastico architettonico del castello Ursino e l’opera pittorica in rilievo “Medusa” di Caravaggio. Con l’integrazione al prezzo del biglietto di 3,50 € sarà possibile immergersi in questa realtà sensoriale.

In alto