Archivio

Il sindaco Bianco ha consegnato l’Elefantino d’argento per meriti sportivi al colonnello Enzo Parrinello

Il sindaco Bianco ha consegnato l’Elefantino d’argento per meriti sportivi al colonnello Enzo Parrinello
L’alto ufficiale della Guardia di Finanza è anche Presidente delle Società Fiamme Gialle di Atletica Leggera, Judo, Karate, Nuoto, Tiro, Scherma, Canottaggio, Canoa, Vela e del Gruppo Sciatori Fiamme Gialle.  Bianco:Il passato, il presente e il futuro sportivo della nostra città sono molto legati alla passione, all’entusiasmo, alla capacità professionale di un catanese su cui si potrà sempre contare”. I complimenti del segretario generale del Coni Roberto Fabbricini

Con queste parole il sindaco Enzo Bianco ha consegnato nel Palazzo degli Elefanti l’Elefantino d’argento, per i 40 anni di attività di dirigente sportivo, al colonnello della Guardia di Finanza Vincenzo Parrinello. L’alto ufficiale è anche Presidente delle Società Fiamme Gialle di Atletica Leggera, Judo, Karate, Nuoto, Tiro, Scherma, Canottaggio, Canoa, Vela e del Gruppo Sciatori Fiamme Gialle con circa 250 atleti di livello internazionale, e vicepresidente Fidal. Erano presenti all’incontro in sala Bellini anche il segretario generale del Coni Roberto Fabbricini, il segretario generale Fidal Fabio Pagliara e il segretario Fidal Catania Davide Bandieramonte, il componente consiglio nazionale Coni Orazio Arancio, il vice presidente Coni Sicilia Sergio Parisi, il presidente regionale Fipav Enzo Falzone, il delegato Coni di Catania Genni La Delfa, l’assessore comunale allo Sport Valentina Scialfa, il presidente della commissione Sport Salvo Giuffrida, la consigliera Ausilia Mastrandrea e molti rappresentanti del mondo sportivo catanese e della Guardia di Finanza.
Conosco da tanti anni Enzo Parrinello  ha detto il Sindaco -, e il mio album è costellato di molte fotografie, di momenti anche a volte difficili ma soprattutto di grandi emozioni. Tutta la città gli è grata per quello che ha fatto, a partire dalla preparazione delle Universiadi, e perché sa che potrà avere sempre un amico al proprio fianco, in tutti gli appuntamenti che la vedranno impegnata ogni giorno nel cercare di ridiguadagnare posizioni, si tratti della candidatura a città europea dello sport per il 2017 o di impegni ‘prossimi’ come la realizzazione della pista sul lungomare, accanto alla pista ciclabile, e la trasformazione del Parco Gioeni in area a vocazione sportiva.
Non posso dire di non essere emozionato ha sottolinato Parrinello -. Ringrazio il Sindaco per un gesto di sensibilità e riconoscimento nei miei confronti anche per quello che ancora conto di poter fare per questa città. L’entusiasmo che mi anima è lo stesso di quando ero ragazzo a Catania, e che ho mantenuto al di là delle 10 olimpiadi o dei diversi campionati del mondo, perché è la voglia di fare attività con i giovani e di preoccuparsi della base la chiave per mantenete importanti risultati per tanti anniBianco Parrinello.
Il segretario generale Roberto Fabbricini ha ricordato l’amicizia e “il lungo impegno di Parrinello nel mondo dello sport e la sua figura di dirigente ai massimi livelli”. I complimenti a Parrinello sono giunti da Fabio Pagliara che ha presentato l’iniziativa, da Enzo Parisi a nome del presidente del Coni Sicilia Sergio D’Antoni e da Orazio Arancio.
Nel corso dell’incontro l’assessore Scialfa ha voluto sottolineare ulteriormente l’attenzione dell’Amministrazione per lo sport e i giovani, consegnando al preside Impellizzeri e ad alcuni alunni con le mamme della Scuola Calvino, danneggiata anche nelle attrezzature sportive dalla pioggia delle settimane scorse -accompagnati dal presidente della seconda Municipalità Enzo Li Causi, un kit sportivo per atletica leggera offerto da Fipav.

In alto