Archivio

Inaugurati i plessi scolastici di via Nuova e Piazza Cosentini

I plessi scolastici di Via Nuova e Piazza Cosentini, sono stati inaugurati ieri dopo l’opera di riqualificazione effettuata con Fondi Strutturali Europei 2007 – 2013 – Por-Fesr 2007 – Asse II “Qualità degli ambienti scolastici” – Obiettivo C del programma operativo nazionale (“PON”) – Ambienti per l’apprendimento.
I lavori eseguiti all’Istituto Comprensivo Statale di Santa Venerina ad opera dalla ditta ATI composta dalle società Euro Infrastrutture s.r.l. e GF Costruzioni s.r.l. con sede a Santa Venerina, costati circa 340 mila euro, hanno riguardato la sistemazione degli infissi esterni, la creazione di una veranda, di un’aula didattica e il ripristino dell’impianto elettrico.
Salvatore Greco, sindaco di Santa Venerina ha dichiarato:

“Sono contento dei risultati conseguiti dall’istituzione scolastica e del contributo che il Comune ha saputo apportare. Si tratta di un esempio felice di collaborazione che ci permette di migliorare due immobili comunali e di conseguenza il servizio offerto. Un plauso particolare va alla ditta esecutrice per la disponibilità dimostrata in ogni fase dei lavori, ai tecnici comunali con incarico di supporto al Rup e di direttore dei lavori e al vicesindaco Giuseppe Fresta che ha seguito l’andamento dei lavori costantemente per garantire un risultato il più possibile adeguato alle esigenze della comunità ed in particolare degli utenti della scuola”.

I lavori eseguiti nel plesso di via Nuova a Cosentini, hanno portato alla creazione di un campo sportivo polifunzionale, di un orto di pace, dell’ impianto idrico antincendio, di un ascensore, dell’adeguamento dei bagni per i disabili, del potenziamento dell’impianto fotovoltaico, ed sopratutto la realizzazione del primo percorso tattile per i ciechi a Catania.
Il dirigente scolastico Garraffo ha dichiarato:

“Sono felice di aver portato a termine quest’altra operazione di ristrutturazione degli edifici scolastici che ha visto il coinvolgimento emotivo di tutti quelli che, a vario titolo, sono stati impegnati in questi lavori: dal direttore dei servizi generali amministrativi della scuola Orazio di Stefano, ai rappresentanti legali delle società Rosario Di Maria e Rosario Fresta, agli operai della ditta”.

Cettina La Fata

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto