Cronaca

Intimidazione al sindaco di Piedimonte Etneo. Il sostegno del sindaco di Bronte

A seguito della intimidazione al sindaco di Piedimonte Etneo, che ha trovato due proiettili calibro 22 davanti al portone del palazzo comunale, il sindaco di Bronte, Graziano Calanna, ha inviato una lettera al collega Ignazio Puglisi esprimendo solidarietà ferma condanna per quanto accaduto.

“Esprimo – ha dichiarato Calanna – massima solidarietà al collega sindaco del Comune di Piedimonte Etneo, Ignazio Puglisi, e ferma condanna per il gesto di chiara natura intimidatoria che ha subito.
Sono certo la Magistratura saprà far luce su un episodio grave che avvelena la convivenza civile e tenta di minare dalle basi i prIncipi di legalità e giustizia con la paura e la violenza.
Non possiamo permettere a nessuno di calpestare la libertà e la dignità delle persone che lavorano per il bene della propria comunità.
Il collega Puglisi sappia che non è da solo. Tutti insieme dobbiamo insorgere e reagire, formando un robusto fronte contro ogni forma di criminalità e violenza”.

In alto