Cronaca

Kanesis, la Start Up della canapa lancia un crowdfunding

logo_kanesis

Catania. Superare la fase embrionale e implementare la produzione di HempBioPlastic (HBP®), il materiale ricavato dagli scarti di lavorazione industriale della canapa utilizzato nell’estrusione di filamenti speciali per stampanti 3D (tecnologia FDM) e tendenzialmente applicabile a numerosi campi industriali. Questo l’obiettivo della Start Up catanese Kanesis che, dopo aver brevettato il proprio HBP riceve sempre di più le attenzioni del mondo industriale grazie alle indiscutibili qualità del suo prodotto.

Superata a pieni voti la fase di prototipizzazione del prodotto, Kanesis adesso si prepara a crescere aumentando la propria produzione. Come è facile immaginare ampliare la produzione comporta dei costi, motivo per cui è stata lanciata una campagna di raccolta fondi (crowdfunding) sulla piattaforma Indiegogo. Obiettivo? La raccolta di 30mila euro attraverso donazioni libere che vanno dai 10 ai 220 dollari. In cambio i donatori potranno ricevere un riconoscimento proporzionato alla donazione stessa.

Giovanni Milazzo (Kanesis) premiato da Patrizia Lo Sciuto (ZWI)

Giovanni Milazzo (Kanesis) premiato da Patrizia Lo Sciuto (ZWI)

Intanto, nella giornata di ieri, Kanesis è stata una delle 12 realtà italiane premiate a Capannori (in Toscana) da Zero Waste Italy come una delle aziende che si sono distinte per l’attuazione delle buone pratiche di riduzione, riciclo e riuso dei rifiuti nelle diverse fasi di produzione. Nella fattispecie, Kanesis, è stata selezionata perchè “la produzione di nuovi materiali derivanti da colture tradizionali come quella della canapa è una scelta che coniuga tradizione e futuro riducendo l’impatto ambientale”. 

Desidero ringraziare, a nome di tutto il team Kanèsis, Zero Waste Italy e il Comune di Capannori per questo prestigiosissimo premio. Fino a qualche tempo fa non pensavano neanche di raggiungere questo obiettivo. Crediamo che per riappropriarci del nostro futuro dobbiamo tornare alla terra: questo non vuol dire regressione ma evoluzione. La nostra bio plastica è moderna, attuale e con sviluppi futuri infiniti. Eppure è totalmente verde”, ha dichiarato Giovanni Milazzo, co-fondatore di Kanèsis.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto