Eventi

La Giornata del dono 2016 celebrata a Palazzo degli Elefanti con le scuole

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Solidarietà, impegno, condivisione, volontariato sono gli elementi principali che hanno connotato la giornata Internazionale del Dono 2016, che è stata ricordata a Catania nell’aula consiliare di palazzo degli Elefanti su iniziativa della consigliera comunale Ersilia Saverino, che ha aderito alla richiesta dell’associazione “Il giardino di Luca e Viola”, rappresentata da Alberto Molteni e Gianni Gambera, e dell’Aism (associazione italiana sclerosi multipla), presente con la responsabile  provinciale Maria Grazia Anzalone.
Stamattina, con gli studenti delle scuole elementari “Padre Santo Di Guardo” e dell’Istituto Superiore Politecnico del Mare “Duca degli Abruzzi” nell’aula consiliare, si è anche conclusa, con la tappa finale di Catania, “Cammina donando”, la staffetta a piedi partita da Como per sensibilizzare la gente alla ricchezza del “dono” verso gli altri. 1.500 chilometri in 6 giorni per finanziare progetti solidali da condividere tra l’Aism e “La casa di Gabry”, casa di accoglienza per bambini affetti da gravi patologie.
All’iniziativa ha partecipato l’assessore per i Rapporti con il Consiglio comunale Nuccio Lombardo, che ha portato i saluti del sindaco Enzo Bianco e ha testimoniato la disponibilità dell’intera Amministrazione sui temi della solidarietà.
Ha presenziato la presidente del Consiglio comunale Francesca Raciti, che ha sottolineato agli studenti “l’importanza del dono nella vita di ogni giorno, nella scuola, nella società e nelle istituzioni”.
Alla celebrazione hanno partecipato anche il presidente provinciale dell’ordine dei medici Massimo Buscema e il responsabile del Centro di Sclerosi Multipla del Garibaldi  Davide Maimone. Presenti anche, tra gli altri, insieme alla Saverino, il vicepresidente vicario Sebastiano Arcidiacono, i consiglieri Maria Ausilia Mastrandrea, Antonino Vullo, Giuseppe Musumeci  Antonino Manara, Giuseppe Catalano,  Sebastiano Anastasi.
Nel corso dell’incontro, un documentario ha scandito i diversi momenti del viaggio da Como a Catania di “Cammina donando”.
“E’ importante – ha concluso la consigliere Saverino – stare al fianco di questa iniziativa, che ha trasformato il dolore indicibile di genitori di fronte alla perdita di un figlio in un florido giardino ricco di doni”.
La mattinata è stata arricchita anche dalle testimonianze degli atleti paralimpici Marcella Librizzi e Martino Florio e del racconto di vita di Anna Mazzola e Matteo Scalia dell’Aism.

In alto