Archivio

“Le tessitrici contro la violenza”: a Catania un incontro sull’educazione di genere – di Ornella Fichera

Incontro Tessitrici contro la violenza

“Le tessitrici contro la violenza – Strumenti e tecniche per l’educazione di genere” è il titolo dell’incontro promosso dal sindaco Enzo Bianco e dall’assessore alle Pari opportunità Valentina Scialfa, su iniziativa della consigliera comunale Ersilia Saverino, tenutosi a Palazzo degli Elefanti. Il dibattito ha evidenziato l’importanza di un progetto condiviso per la tutela della salute e del benessere della donna, in particolare delle donne vittime di violenza. Sul piano pratico si è parlato dell’istituzione del pronto soccorso rosa negli ospedali, sul piano culturale della necessità della lotta agli stereotipi di genere attraverso la valorizzazione delle differenze e la condanna delle disuguaglianze, in famiglia come a scuola.

Il laboratorio tecnico “Le tessitrici contro la violenza” opera concretamente contro gli abusi sulle donne. Da qui il nome, simbolicamente le tessitrici, cioè le donne di tutto il mondo, realizzano coperte composte di tanti pezzi utili a contrastare, con il loro calore, il freddo di tante offese e violenze subite.

«Il senso della mia partecipazione – ha detto il sindaco Bianco – sta nella conferma della piena disponibilità dell’Amministrazione a sostenere iniziative culturali che contribuiscano a far cadere quel velo di omertà che accompagna spesso chi subisce violenza. Quella che occorre è la volontà di azioni concrete. Chiederò dunque per prima cosa al Prefetto la convocazione di una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza per la creazione di uffici dedicati alle donne vittime di abusi, con personale appositamente formato che, in collaborazione con quanti già operano nel campo, possa alzare il livello del dialogo e la fiducia nelle istituzioni. Ringrazio il Soccorso Rosa per la strada che ci ha indicato. Siamo aperti all’adozione senza remore delle esperienze positive messe a frutto da altri».

«Mi dovete aiutare – è l’invito che Ersilia Saverino, consigliera comunale, ha rivolto infine al pubblico – a cucire la coperta della solidarietà, perché Catania non ha ancora un soccorso rosa. E’ necessario far crescere la rete antiviolenza sul territorio, preparare operatori, sensibilizzare cittadini e istituzioni».

Erano presenti all’incontro rappresentanti della Sanità, dell’Ufficio scolastico provinciale, delle associazioni e del mondo della cultura (come il regista Giovanni Virgilio autore del film tematico “La bugia bianca”).

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto