Segnalazioni

Librino, nove mesi dopo la segnalazione situazione peggiorata nella palazzina di viale Nitta

CATANIA – Un nostro lettore ci aveva segnalato, lo scorso 17 febbraio, il pessimo stato in cui versa lo stabile popolare di viale Nitta 12, a Librino (clicca qui per leggere l’articolo).

A distanza di nove mesi lo stesso lettore ci ha inviato delle nuove foto per mostrare che nulla è stato fatto e che, come prevedibile, la situazione è peggiorata. “Da un paio di settimane si è guastato l’ascensore e andrebbe sostituito. Alla spesa, di circa 8 mila euro, il Comune non vuole contribuire e questa spesa grava dunque sulle tasche degli inquilini”.

Il Comune sarebbe proprietario di diversi appartamenti in questa palazzina, pertanto dovrebbe contribuire alle spese di manutenzione dell’immobile. Ciò a quanto pare non accade e, oltre all’ascensore, la facciata e il tetto dello stabile di otto piani sono in pessime condizioni. “Ci sono infiltrazioni d’acqua ad ogni pioggia – ci dice – e la politica è completamente disinteressata”.

“In più occasioni ho chiesto un appuntamento all’assessore alla manutenzione, sia al precedente Bosco che all’attuale Di Salvo. Il primo ha sempre evitato di incontrarmi, il secondo mi aveva fissato un appuntamento due settimane fa che è stato disdetto 5 minuti prima dalla segreteria. Da allora non sono più stato ricontattato”. 

Mentre la politica prende tempo, le condizioni del palazzo peggiorano di giorno in giorno: “Chiediamo al comune almeno di mettere una rete sulla facciata. Ad oggi, per fortuna, nessun calcinaccio è caduto addosso a qualcuno, dobbiamo aspettare la tragedia?”.

Invalid Displayed Gallery

 

 

In alto