Archivio

L’impresa sostenibile che strizza l’occhio all’ambiente: “Premio Etna Responsabile” a Nilla Zaira D’Urso

etna_azienda_premiata

etna_azienda_premiataIl “Premio Etna Responsabile” è il riconoscimento che il contratto di rete d’imprese “Etna Re”, in collaborazione con il Comune di Piedimonte Etneo e Le Mude (ente gestore di rete), ha istituito per premiare l’impegno di giovani imprenditori che operano sul fronte dell’ecosostenibilità, del risparmio energetico e dell’utilizzo responsabile delle risorse.

L’opera vincitrice della prima edizione del Premio è la residenza Nake di Sant’Alfio, progettata dalla giovane imprenditrice Nilla Zaira D’Urso e concepita con l’intento di ospitare in Sicilia scrittori, musicisti, poeti, pittori, scultori, registi, attori e visitatori appassionati di letteratura e scienza.

Stefania Skonieczny, direttore dell’Ente gestore di “Etna Re”, nata per promuovere lo sviluppo del comprensorio etneo, ha spiegato: «La residenza artistica Nake è un esempio di bioarchitettura rispettosa dell’ambiente e del territorio ed è stata ristrutturata utilizzando internamente ed esternamente cotto artigianale di produzione locale, legno, pietra lavica, ferro battuto e materiali caratteristici della Sicilia Orientale. Inoltre, con grandi pietre vulcaniche e sabbia di pietra pomice, è stato realizzato il primo giardino di pietra giapponese con lo sfondo dell’Etna per valorizzare e promuovere la cenere vulcanica in relazione con il Mount Fuji».

A consegnare il premio all’ideatrice del progetto vincitore il retista Aurelio Di Fato del Residence Serra La Nave: «Questo premio – ha spiegato – conferma l’importanza di fare sistema per promuovere la risorsa “Etna”, oltre ogni campanilismo. Siamo certi che questo progetto, che riunisce oltre 30 realtà locali, riuscirà ad affermare il valore dell’unione e della sinergia per un percorso di crescita comune».

Per la categoria “Giovani emergenti” è stato premiato il giovane artigiano Daniele Grasso, che utilizza materiali di recupero per realizzare oggetti di design e d’arredamento.

La manifestazione ha ospitato artisti del calibro di Shuhei Matsuyama, Danilo Maestosi e Solveig Cogliani, a lavoro con le pietre vulcaniche e le cortecce di betulla raccolte ai Crateri Sartorius.

Ornella Fichera

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto