Cultura

Linux Day 2016. A Catania la XVI giornata per il software libero

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

La città etnea ospiterà la XVI giornata nazionale per il software libero con l’evento “Catania Linux Day 2016” in programma sabato 22 ottobre alla Cittadella Universitaria. L’iniziativa è organizzata da Sputnix – associazione siciliana che raccoglie gli utenti Gnu/Linux con l’obiettivo di favorire la diffusione della piattaforma open source – in collaborazione con i Dipartimenti di Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica (Dieei) e diMatematica e Informatica (Dmi) dell’Università di Catania, e con Mozilla,Homatron, Fablab Catania, I Press e CoderDojo etneo.
«Con questa iniziativa cercheremo di fare piena luce su tutto ciò che fa parte della galassia Gnu/Linux – ha commentato l’ingegnere Gaetano Di Stefano, rappresentante di Sputnix a Catania – sui vantaggi e sulle possibili applicazioni in ambito educativo, e lo faremo coinvolgendo gli studenti e le istituzioni scolastiche, oltre che gli addetti ai lavori. È una rivoluzione culturale che avanza e che vogliamo ulteriormente diffondere – ha continuato – sono passati ormai venticinque anni da quando Linus Torvald mise a punto il primo kernel del sistema operativo che in seguito avrebbe preso il suo nome. Il concetto che sta alla base del sistema open source è la libertà di utilizzo, di distribuzione e soprattutto di sviluppo del codice: in questo modo la comunità internazionale dei programmatori ha contribuito, negli anni, al miglioramento e alla diffusione del “free software”».
locandina_ld2016Alle 9.00, nell’ Aula magna di Matematica, in apertura dei lavori porterà i saluti il rettore Giacomo Pignataro – che interverrà anche in qualità di studioso di Scienza delle Finanze e dei mercati di monopolio – insieme al presidente del corso di laurea in Ingegneria informatica Michele Malgeri e al dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale Emilio Grasso. A seguire prenderanno la parola: Mariano Sciacca (magistrato del Tribunale di Catania) su giustizia manageriale e tecnologia al tempo della grande crisi; Dario Camonita (studente di informatica) che ripercorrerà la storia e la filosofia del software libero; Emanuel Di Vita (Mozilla official) che relazionerà sulla campagna Change Copyright: riprendiamoci la libertà;Sonia Montegiove (presidente di
LibreItalia onlus) in collegamento video. Si parlerà inoltre dell’utilizzo del software libero nella scuola pubblica con un contributo a cura dell’Ufficio Scolastico provinciale di Catania.
Alle 10.00 nell’Aula magna Oliveri si proseguirà con le relazioni di: Gaetano Di Stefano (Sputnix) sul progetto Home Automation per le applicazioni in domotica; Luigi Di Naro (Fondazione Odoo Italia) che illustrerà la piattaforma open source per l’e-commerce Odoo; Salvatore Cavalieri(docente di Informatica all’Unict) e l’ingegnere Luca Galvagno che parleranno di Xenomai, il progetto “real time” per Gnu/Linux, sviluppato inoltre per la migrazione degli applicativi industriali in ambiente open source; Emanuel Di Vita (Mozilla official) su Parrot Os: Ethical hacking made in Sicily; Luca Zagarella (ingegnere informatico) che illustrerà l’utilizzo di Linux al CoderDojo etneo; e in conclusione la dimostrazione pratica di base del software di editing per immagini Gimp a cura di Carmen Russo (Fablab Catania).

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto