Eventi

Lungomare Liberato: “edizione straordinaria” con sole e nebbia

“Uno spettacolo incredibile”.
Così il sindaco di Catania Enzo Bianco ha definito l’alternanza di sole e nebbia registrata stamattina in quella che è stata definita come una “edizione straordinaria” del Lungomare Liberato. L’appuntamento supplementare, non inserito nel calendario della manifestazione diffuso nel gennaio scorso dall’Amministrazione comunale, era stato deciso dal Primo cittadino dopo la grande partecipazione all’edizione della primadomenica di primavera, il tre aprile. lungo varie 3
Le previsioni del tempo indicavano sole, ma, come detto, si è verificato anche l’inconsueto fenomeno della nebbia sul mare e sulla costa, causato a quanto pare dal passaggio di una massa d’aria caldo-umida passa sopra uno specchio d’acqua con temperatura più bassa che ha condotto alla condensazione dell’umidità.
“Sono arrivato in bicicletta intorno alle 10 – ha raccontato Bianco – con l’assessore Valentina Scialfa, proprio mentre migliaia di persone cominciavano ad arrivare in bici, sui pattini, a piedi, magari con il proprio cane al guinzaglio, per godersi questa ‘edizione straordinaria’ dell’iniziativa e sono stati sorpresi dalla visione della lungo pilates 4litoranea immersa nella nebbia. Se non fosse stato per il sole sarebbe sembrato di stare a Milano. Poi la nebbia si è diradata e la giornata è stata fantastica. Una temperatura ideale per passeggiare lungo la nostra meravigliosa scogliera”.
Rispetto al tre aprile la chiusura al traffico del Lungomare ha avuto modalità leggermente diverse: i varchi sono infatti rimasti chiusi dalle dieci alle 13 e dalle 16 alle 21.30. La Polizia municipale, presenti il comandante Pietro Belfiore e il suo vice Stefano Sorbino, si sono occupati anche, su disposizioni del Sindaco e del vicesindaco Marco Consoli, di “liberare” il Lungomare anche da alcuni venditori ambulanti non autorizzati i quali avevano sistemato le proprie bancarelle nella zona tra piazza Nettuno e il Monumento ai caduti e da parcheggiatori abusivi che chiedevano denaro per lasciare l’auto in zone a parcheggio libero. Come sempre l’accesso all’isola pedonale è stato consentito ai veicoli dei residenti, dei diversamente abili, degli ospiti degli alberghi e di proprietari e lavoratori degli esercizi della zona.
“Sono davvero soddisfatto – ha aggiunto il Sindaco – di aver voluto ripetere l’iniziativa, in questo mese d’aprile, per una seconda domenica. Abbiamo così potuto offrire ai cittadini di Catania e a quelli della Città lungo calcio 3Metropolitana, con questo clima meraviglioso, la possibilità di respirare un po’ di aria pulita, di incontrarsi, di salutarsi, di ascoltare il silenzio di un pezzo di città senz’auto e in cui l’unico rumore era quello della gioia di vivere. Questa è la Catania che amo. Noi andiamo avanti per costruirla e stiamo lavorando qui sul Lungomare per realizzare la pista ciclabile. Un lavoro impegnativo e serio in mezzo alle consuete polemiche di chi non vuole fare le cose. Ma noi le faremo con passione, con entusiasmo e con determinazione”.
Tra le iniziative più seguite di questa edizione del Lungomare liberato, il Popup Sunday Morning, nella versione dedicata al benessere con un angolo Yoga, a cura i Alessia La Rosa, e un angolo Pilates a cura di Tonino Tringali di Dinamic Pilates, e i consueti manufatti di riciclo creativo e d’arte. C’erano poi l’Autobooks del Comune con i libri da scambiare e l’Associazione teg4friends onlus con tanti cuccioli in cerca di amore. Particolarmente divertenti, in piazza Nettuno, le esibizioni di calcio in strada con l’Aic street soccer tour 2016, collegati con la manifestazione Corri Catania, presente con un proprio stand. Tantissime, come sempre, le famiglie con bambini lasciati a scorrazzare liberi e gli anziani felici di godersi una tranquilla passeggiata senza i rumori del traffico.

lungomare a nebbia

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto