Archivio

M5S Catania. L’amministrazione pensi agli anziani

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Aiuole incolte e bruciate dal sole, una fontana imbrattata da graffiti, file di cassonetti colmi di rifiuti, cartacce ovunque: questa è la fotografia di piazza 2 giugno, a Catania.
Nel quartiere non ci sono centri sociali o spazi a disposizione degli anziani, solo quella piazza con scomode panchine di cemento, dove trascorrere il tempo con l’unica prospettiva di un tresette.
Abbiamo raccolto le denunce e le richieste degli abitanti della zona per inoltrarle al sindaco Bianco e all’assessore competente, dando la nostra disponibilità per effettuare insieme un sopralluogo nel quartiere.
Chiediamo all’amministrazione, così attenta, nei suoi proclami, al benessere e al decoro della città, di dare una risposta concreta al disagio di questi cittadini di serie B. E ci auguriamo che, in fase di approvazione del bilancio, invece di paventati tagli ai servizi sociali, il Comune faccia dietrofront e pensi alle categorie deboli, creando anche centri di aggregazione dignitosi per gli anziani.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto