Archivio

M5S. Il comune è allo sfascio. Il sindaco Bianco si dimetta

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Il preventivo 2015 non ha ancora il placet dei Revisori dei Conti e la macchina amministrativa è al collasso.

Il mandato del sindaco di Catania Enzo Bianco è giunto al capolinea. Catania è allo sbaraglio: il bilancio è in alto mare e l’attività amministrativa bloccata per il deficit di dirigenti.
Proprio in questi giorni uno dei Revisori dei Conti ha denunciato la mancata consegna, da parte dell’assessore Girlando, di importanti documenti contabili e finanziari (tra cui l’elenco dei debiti fuori bilancio e di attivi e passivi delle partecipate e della Sidra), chiesti quasi tre mesi fa anche dal M5S con diverse richieste di accesso agli atti. Ma, ancora, è tutto top secret e, visti i notevoli ritardi nella consegna dei bilanci, è già in arrivo un commissario da Palermo.

“Ad oggi, da parte dall’amministrazione Bianco, non sono emerse né serie e concrete proposte di governo, né una reale analisi dei bisogni della città; l’unica cosa certa sono le ombre che pesano sulla questione Pua e sul caso Empire”, dice la portavoce al Senato del M5S Nunzia Catalfo. L’assessore Girlando, la giunta e lo stesso Sindaco hanno dimostrato totale incapacità e inadeguatezza nell’amministrare una città ormai allo sfascio. Si dimettano!”.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto