Archivio

Mafia Capitale. Il commento della federazione provinciale di SEL Catania

SEL

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

“Le perquisizioni e gli arresti che da questa mattina stanno coinvolgendo importanti pezzi della politica siciliana coinvolti nel “business dei migranti” che ruota intorno al CARA di Mineo mettono ancora una volta alla luce un sistema pericoloso e criminale che unisce in modo inestricabile clientelismo, gestione del territorio e cattiva politica.
La Federazione provinciale di  SEL Catania, sin dal primo giorno in cui è nato il CARA, ha manifestato dubbi riguardo l’utilità di questa struttura; prima di tutto sotto il punto di vista dei diritti fondamentali dei migranti, ed in secondo luogo sotto l’aspetto una gestione poco chiara di enormi flussi di denaro.
Come abbiamo potuto verificare con i nostri occhi durante la visita all’interno del CARA effettuata insieme al deputato Erasmo Palazzotto e al coordinamento dei consiglieri comunali del Calatino, le strutture fatiscenti e gli spazi limitati non sono e non possono essere il luogo adatto per ospitare le circa 4.000 persone che di fatto sono costrette in un regime di semi-cattività.
Per quanto riguarda la gestione, da anni denunciamo l’opacità e la poca chiarezza con la quale ogni anni vengono utilizzati circa 100 mln di risorse pubbliche.
Appare infatti evidente l’inadeguatezza di piccole cooperative di territorio, negli anni diventate delle vere e proprie holding, le quali gestiscono un monopolio di fatto nel settore dell’accoglienza; ma non solo, l’inchiesta di Mafia Capitale conferma i nostri dubbi riguardo la poca chiarezza da parte degli amministratori locali e del consorzio dei sindaci che doveva tutelare e salvaguardare il territorio ma che, attraverso assunzioni fatte in modo poco chiaro e trasparente, ha dato invece vita a quel pericoloso intreccio clientelare e affaristico trasversale a tutte le forze politiche, PD compreso, oggi sotto gli occhi degli inquirenti”.

Federezione provinciale SEL Catania

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto